Bimba azzannata alla testa dal cane di famiglia: è grave

Adjust Comment Print

Sono molto gravi le condizioni una bimba di 14 mesi azzannata alla testa dal cane di famiglia, un incrocio tra un boxer e un pastore tedesco, nella propria casa.

Questo il racconto del padre a 'L'Eco di Bergamo'. La dinamica del fatto è stata raccontata dal padre all'Eco di Bergamo, ricordando che "è stata questione di istanti: la mia bimba camminava avanti e indietro sul divano e, venendo verso di me, è caduta in avanti, finendo sulla seduta accanto a me". Il papà, che era a cena con due amici, è subito intervenuto e ha chiamato i soccorsi. Dopo l'aggressione, avvenuta nella serata di domenica, la piccola è stata trasportata d'urgenza in ospedale e operata alla testa al Papa Giovanni XIII. "Alla fine gli ho messo la mano in bocca e gliel'ho aperta con la forza della disperazione restando anche io ferito".

Il cane non aveva mai dato segni di squilibrio, "anzi, dormiva sotto la culla e spesso nel lettone vicino alla nostra piccola".

Investire nel Forex con meno rischi
Questi tipi di manovre finanziarie sono molto comuni tra uomini e donne d'affari che cercano di moltiplicare i loro soldi. A seconda della tua situazione finanziaria e della tua età, c'è una vasta gamma di opzioni per te.

La reazione del cane, probabilmente, sarebbe dovuta dal movimento improvviso della bimba nel cadere in avanti portando l'animale ad avere quest'inaspettata reazione.

Quello che ha vissuto il padre della piccola, Max Maldonato, 38enne boliviano in Italia dal 2001 e montatore presso un'azienda di arredamento, sono stati attimi di pura follia. Inoltre, distrutto dal dolore ha dichiarato riguardo il suo cane che per alcuni giorni verrà tenuto in osservazione. L'animale, preso in consegna dai veterinari dell'Ats, sarà abbattuto.

Il Codacons dice la sua su quella tragica vicenda ponendo il problema dei "cani aggressivi", invitando il presidente del Consiglio dei Ministri a stabilire l'obbligo di possesso di un patentino per i possessori di queste razze di cani.

Comments