Esplosione in una pizzeria italiana ad Anversa, due vittime

Adjust Comment Print

Anversa - Esplosione in una pizzeria italiana ad Anversa, si aggrava il bilancio. La polizia, che sta indagando sulla vicenda esclude un attentato terroristico. Secondo i media locali, otto persone, tra cui anche un bambino, sono già state liberate dalle macerie. Al pian terreno dello stabile c'era la pizzeria italiana Primavera.

I servizi di soccorso hanno estratto due persone decedute dalle macerie del palazzo crollato la notte scorsa ad Anversa. I corpi potrebbero, infatti, non corrispondere ai due dispersi segnalati ieri sera dai soccorsi.

Con molta probabilità l'esplosione è stata causata da una fuga di gas del ristorante italiano.

Rummenigge rivela: "La Juventus è su Goretzka"
Oltre al Bayern campione di Germania ci sarebbe stata anche la Juventus , come ha recentemente ammesso lo stesso Rummenigge . Una scelta per la quale manca solo l'ufficialità. "Lo vogliono tutti i grandi club: Barcellona, Real Madrid, Juventus e noi.

L'esplosione ha scosso attorno alle 21.30 la zona centrale di Paardenmarkt, molto frequentata dagli studenti. I soccorritori, spiegano i media belgi, stanno lavorando in condizioni estremamente delicate per verificare l'eventuale presenza di altre persone sotto le macerie. La deflagrazione, che ha danneggiato anche i palazzi vicini, è stata avvertita a chilometri di distanza.

Secondo il quotidiano belga Le Soir uno dei feriti lotta tra la vita e la morta. Il Sindaco, Bart De Wever, ha manifestato tutta la sua solidarietà alle vittime e alle loro famiglie ma ha voluto anche elogiare tutti gli abitanti della zona che, subito dopo l'incidente, hanno offerto le loro case per ospitare le persone colpite.

Comments