M5S consegnato il simbolo, Di Maio: "Saremo la prima forza politica"

Adjust Comment Print

"Gentile dottor Silvio Berlusconi, da settimane ormai Le sentiamo ripetere che gli eletti del MoVimento 5 Stelle per l'87 per cento non hanno mai lavorato".

Vedi Beppe, qui, dalle nostre parti, c'è il paradiso terrestre, il fuoco nascente della cultura occidentale che risale a ca.

La misura dell'imbarazzo di Di Maio sono le parole quasi giustificative usate subito dopo, su La7: "Non credo che il Presidente della Repubblica chiamerà per chiedere ai partiti di risolvere il problema del governo: sarebbe irrituale".

Papa Francesco: "Siamo vicini a una guerra nucleare. Ho paura"
Durante l'attacco, sono stati divulgati volantini con minacce dirette al Papa . Non sarà un viaggio facile quello di Papa Francesco in Cile .

Tutto nasce dopo le dichiarazioni di Grillo che ieri ha detto: "Non ci sono forze politiche, l'unica forza politica nuova siamo noi".

"Tutti in fila, il primo che arriva deposita il simbolo, ci saranno 85 simboli Cinque stelle, sarà bellissimo", ha ironizzato con i giornalisti. "Questo ha causato dei rallentamenti nell'accesso al sito, ma nulla di preoccupante". Un trucco per rispondere al ricorso accolto dal Tribunale di Genova con cui l'avvocato Lorenzo Borrè sta provando a scippare logo e associazione al fondatore. Ma a chi le chiede se, come per la Boschi, suo padre faccia di professione il banchiere Sabatini risponde con un sorriso: "Mio padre?" Le parlamentarie sono andate in tilt? Nel pomeriggio si parlerà delle funzioni di Rousseau con tutti i responsabili della piattaforma che saranno presenti per aggiornare sulle iniziative in cantiere. Poi mi sono avvicinato al M5S qualche anno fa. "Stare nel MoVimento 5 Stelle d'altronde non è finalizzato alla Candidatura", conclude Grillo. Si deve caricare di questa consapevolezza e della pazienza di dover subire l'improvvisazione del comico, anche se si rivela un freno alla sua azione. Un procedimento, quella della consegna del simbolo, che definisce da "medioevo".

"Più innaturale di un panda che mangia carne ci sono i giornali che dicono la verità", scrive Di Maio bollando come fake news le indiscrezioni che vorrebbero Grillo e il giovane leader forzatamente uniti in questo periodo elettorale, ma in realtà divisi da tempo sulle modalità con cui l'M5S è guidato verso l'appuntamento elettorale. "Era meglio se vi inventavate che erano stati gli hacker".

Comments