Papa Francesco come Laura Boldrini: "Combattere la piaga del femminicidio"

Adjust Comment Print

"Voglio invitarvi - ha detto durante la celebrazione mariana per la Virgen de la Puerta, nella Plaza de Armas, a Trujillo - a lottare contro una piaga che colpisce il nostro continente: i numerosi casi di femminicidio". E sono molte le situazioni di violenze che sono tenute sotto silenzio al di là di tante pareti. Lo ha detto Papa Francesco ai rappresentanti delle popolazioni che vivono in Amazzonia incontrati nella cittadina peruviana di Puerto Maldonado. Il Papa ha fatto notare ai mille presenti come il popolo peruviano abbia dimostrato "un enorme affetto per Gesù, la Madonna e i Santi e Beati, con tante devozioni che non oso nominare per timore di tralasciarne qualcuna". L'amore per Maria ci deve aiutare a generare atteggiamenti di riconoscimento e gratitudine nei riguardi della donna, nei riguardi delle nostre madri e nonne che sono un baluardo nella vita delle nostre città.

"Quando manca una di queste due, qualcosa comincia ad andare male e la nostra vita a poco a poco marcisce", ha ammonito Francesco soffermandosi sulla necessità di una fede "ricca di memoria perché sa riconoscere che né la vita, né la fede, né la Chiesa iniziano con la nascita di qualcuno di noi". "Che cosa sarebbe la nostra vita senza di loro?", chiede. "Grazie per la vostra testimonianza!".

Come esempio di questo egli ha citato la storia di san Martino di Porres (1579-1639), figlio di una x schiava di origini africane e di un aristocratico spagnolo, divenuto religioso domenicano, addetto ai compiti più umili (perché mulatto), ma la cui fama di santità e di educatore diede una grande spinta all'evangelizzazione: "Niente impedì a quel giovane di realizzare i suoi sogni, niente gli impedì di spendere la sua vita per gli altri, niente gli impedì di amare e lo fece perché aveva sperimentato che il Signore lo aveva amato per primo". Tempeste che ci interpellano come comunità e mettono in gioco il valore del nostro spirito.

Lite su un bus di Milano, un uomo accoltella un 17enne
Il minorenne, che ha riportato una ferita al fianco, è stato trasportato all'ospedale Fatebenefratelli, con prognosi riservata. In piazza De Angeli sono scesi sia i ragazzi sia l'uomo , che è stato aggredito fisicamente e preso a cazzotti.

Nel suo discorso Papa Francesco ricorda che "la mancanza di opportunità educative e di lavoro, specialmente tra i più giovani, impedisce loro di costruire un futuro con dignità". E ho voluto venire a visitarvi e ascoltarvi, per stare insieme nel cuore della Chiesa, unirci alle vostre sfide e con voi riaffermare un'opzione convinta per la difesa della vita, per la difesa della terra e per la difesa delle culture.

Poi, l'invito a sperare: "Alcuni di voi a volte sono tristi alla sera, avete nostalgia del papà o della mamma che non c'è, e so anche che ci sono ferite che fanno molto male". La regione è notoriamente attraversata da insicurezza e violenza diffusa nella società. Probabilmente - ha proseguito Francesco - i popoli originari dell'Amazzonia non sono mai stati tanto minacciati nei loro territori come lo sono ora. Alle 10.00 (le 16.00 in Italia) celebrerà la messa sulla spianata costiera di Huanchaco, meta dei surfisti, che può accogliere circa 500 mila fedeli. Dopo la cerimonia di saluto, prenderà l'aereo alle 18.45 (ora locale) per fare ritorno a Roma.

Comments