Sparatoria in abitazione del Cosentino: due i feriti

Adjust Comment Print

È accaduto nella frazione Schiavonea di Corigliano Calabro.

Momenti di terrore nel pomeriggio di lunedì a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza. I sanitari del 118, giunti sul posto, hanno trovato la coppia in strada, su via Zara.

I due feriti sarebbero il figlio e la nuora, ricoverati in gravi condizioni all'ospedale di Cosenza e in quello di Rossano. Per l'uomo, però, si è reso necessario il trasferimento presso l'ospedale di Cosenza con un elisoccorso partito da Lamezia Terme. L'anziano, titolare di un panificio, ha sparato contro i parenti e poi si è poi barricato in casa ancora armato. Ma le forze dell'ordine, che avevano circondato tutto il caseggiato, sono riuscite a convincerlo a consegnarsi.

Conto corrente gratis: come funziona e chi può aprirlo
Sempre a Matrix, l'ex presidente del consiglio si sofferma anche sulla presunta chiacchierata avuta con De Benedetti sulla questione banche.

CARABINIERE HA NEGOZIATO È stato determinante il ruolo svolto da un carabiniere negoziatore, specificamente formato ad intervenire in situazioni di particolare criticità, per indurre ad arrendersi Cosimo Sisto, il commerciante di 76 anni che aveva ferito a colpi di pistola il figlio e la nuora al culmine di una lite per motivi d'interesse e si era poi barricato in casa insieme alla moglie.

I carabinieri sono al lavoro per cercare di ricostruire i fatti per capire il movente di questa lite. L'anziano è stato arrestato per tentato omicidio aggravato.

Comments