Ciro Ascione, il padre: "Lo hanno buttato dal treno"

Adjust Comment Print

"Dicono - parlando con 'Chi l'ha visto News' - che mio figlio si è lanciato dal finestrino". Stasera ci sarà la fiaccolata nella sua Arzano per chiedere giustizia e verità. I genitori hanno scritto sui social network di avvisare la polizia nel caso in cui ci fosse qualche persona che potrebbe aiutare con alcuni dettagli, il corso delle indagini contribuendo così a far luce sulla vicenda. Sono queste le due ipotesi sostenute attualmente dalla procura di Napoli Nord che indaga sulla misteriosa morte del 16enne Ciro Ascione.

Si chiama #Ciro Ascione ed è il ragazzo che il 20 gennaio scomparve da Arzano, un comune della provincia di Napoli. Presente la madre e la sorella del sedicenne e anche il sindaco della cittadina, Fiorella Esposito, che ha rivolto parole di conforto alla famiglia del ragazzino scomparso.

Ciro Ascione, ragazzo 16enne di cui non si aveva più alcuna traccia da sabato scorso, è stato ritrovato morto lungo i binari della linea ferroviaria che collega Napoli con l'hinterland. Non bastasse nei giorni scorsi vi era stata una telefonata anonima alquanto strana che avrebbe annunciato proprio la morte del ragazzo. Aveva preso il treno per tornare a casa. Nella stazione centrale, però, non sarebbe mai entrato, visto che non comparirebbe in nessuna delle tre telecamere posizionate agli ingressi e al binario da dove avrebbe dovuto prendere il treno.

In Thailandia è stato ritrovato il corpo di un uomo smembrato
L'esperto della sicurezza dell'Interpol in Thailandia , Andrea Vitalone , sta collaborando alle indagini delle autorità locali. Gli inquirenti hanno trovato un passaporto italiano a casa della donna, dove sono state rinvenute anche macchie di sangue .

Gli investigatori tendono perciò ad escludere la tesi del suicidio.

Sanno che è arrivato in stazione, in piazza Garibaldi, da lì s'è dileguato. Secondo invece un primo esame sul cadavere ritrovato, ci sono parecchie ferite e contusioni che possono essere compatibili con una caduta dal treno: come invece spiega Repubblica Napoli, "il filmato delle telecamere di videosorveglianza della metropolitana".

Comments