Luciano Ligabue incontra i suoi fans Video

Adjust Comment Print

Il protagonista è Riko, interpretato da Stefano Accorsi, un uomo onesto che vive faccia a faccia con la precarietà e con gli spettri di un futuro che non gli sorride; ma Riko può contare sui propri amici e sull'amore della moglie Sara (Kasia Smutniak), con cui la vita sentimentale procede tra alti e bassi. Ma proprio quando tutto sembra irreparabile, Riko si dà la scossa per reagire: c'è il matrimonio con Sara (Kasia Smutniak) da salvare, ci sono le amicizie da salvaguardare e bisogna fare i conti con un mondo del lavoro sempre più ostico che mette in crisi le poche certezze. Riko decide di mettersi in gioco e prendere finalmente in mano il suo destino. "Volevo raccontare gli stati d'animo di un gruppo di persone per bene - spiega Ligabue alla presentazione stampa del film - storie normali, che spesso non vengono raccontate perché poco interessanti dal punto di vista drammaturgico, perché raccontare i cattivi è più cool".

Ospite della puntata di ieri sera di "Che Tempo che fa" Stefano Accorsi ha presentato "Made in Italy" il nuovo film di Luciano Ligabue che lo vede protagonista a vent'anni dal primo incontro artistico con il rocker di Correggio, per il film Radiofreccia. Ancora una volta -continua Ligabue - l'ambientazione, quasi per intero, è quella più familiare, quella di casa mia. L'Italia la vedo in fase di grande incertezza, ma non è tanto importante come la vedo ma il sentimento che continuo a provare. Ligabue, vuole che Made in Italy sia "un film di cuore". Un concept album è al limite della presunzione ma era quello che volevo fare, era la storia che volevo raccontare, dare spazio a un personaggio come meno privilegi di me. Luciano si e' deciso a tornare dietro la macchina da presa per quella che definisce una "tormentata dichiarazione d'amore per l'Italia". Perché balordo? Perché decisamente anacronistico, pubblicare un 'concept album' negli anni 2000 (molte delle tracce contenute nel disco, formano la colonna sonora del film; ndr)!

Made In Italy Stefano Accorsi
LIGABUE TORNA CON MADE IN ITALY. DA OGGI AL CINENEMA. ATTORI, TRAILER E TRAMA

Luciano Ligabue presenta il suo nuovo film 'Made in Italy', al cinema a partire dal prossimo giovedì 25 gennaio. E il modo in cui noi reagiamo agli eventi, muta il nostro modo di guardare alle cose e produce la realta'. Un rimpianto che ha è quello di non aver iniziato prima il suo percorso musicale, in quanto ama stare sul palco.

Per Accorsi "questo film racconta la vita: la cosa forte è che c'è dentro tanta verità", dice l'attore, il cui personaggio trova la svolta nelle parole che gli rivolge l'amico Carnevale (Fausto Maria Sciarappa), un pittore ludopatico con lampi di spietata saggezza: "Cambia te, non aspettare il cambiamento". Dopo un seguito di complimenti, ringraziamenti, citazioni di pezzi di canzoni e testimoni che parlano di fortuna, onore e "incontri folgoranti", il regista ci lascia un ultimo pensiero made in Italy: "Nel film si riflette sul fatto che gli italiani, quando vanno in vacanza oppure in viaggio di nozze, non lo fanno mai in Italia".

Papa Francesco come Laura Boldrini: "Combattere la piaga del femminicidio"
Dopo la cerimonia di saluto, prenderà l'aereo alle 18.45 (ora locale) per fare ritorno a Roma. Tempeste che ci interpellano come comunità e mettono in gioco il valore del nostro spirito.

Comments