Roma-Sampdoria 0-1, Zapata manda in crisi i giallorossi

Adjust Comment Print

Due squadre che si guardano in faccia senza paura, con lanci lunghi e capovolgimenti di fronte in un equilibrio che dura fino al 39′ quando c'è l'episodio che potrebbe cambiare la gara: fallo di mano evidente in area blucerchiata e Florenzi che si presenta sul dischetto. La linea difensiva è priva di Fazio, al suo posto Juan Jesus.

Mercoledi la partita è finita in parità e le reti sono state siglate dall'attaccante Quagliarella per la Sampdoria e dall'attaccante Dzeko per la Roma.

Ricorso contro Matteo Salvini: di che si tratta?
Si tratta di capire dove verrà schierato Bossi , se a Varese o magari nel Veneto, per impedire a Grande Nord di soffiare sul vento autonomista.

Al 9' ci prova l'ex di turno Caprari che sfiora l'incrocio dei pali con un bel destro. Al 17' ancora Samp pericolosa con una conclusione di Ramirez dalla trequarti deviata dall'estremo difensore giallorosso. Al 27' è il turno di Zapata, ma è ancora il brasiliano a salvare la Roma. Stavolta l'estremo difensore della Doria è bravo e fortunato a respingere con il viso un pallone che Under non riesce a spingere in fondo al sacco da posizione ravvicinata. In questo periodo di gol ne prendiamo un po' di più, ma secondo me il difetto maggiore è quello di non segnare. Banti non ha dubbi, è rigore.

Il capitano di serata dei giallorossi fa mea culpa al termine della partita, intervistato da Premium Sport: "Mi assumo tutte le responsabilità per il rigore sbagliato, perché la partita sarebbe cambiata". In una di queste manovre è ancora l'estremo difensore blucerchiato a dire di no, respingendo un tap-in dagli 11 metri di Pellegrini su invito dalla destra di El Shaarawy. I giallorossi adesso pressano e la Samp rincula, ma i tentativi di Pellegrini e Kolarov non producono frutti. Dentro Perotti per Under e Antonucci per El Shaarawy. Il tiro del terzino romanista è però calciato nella maniera meno consigliabile possibile, con la sfera che si alza a mezza altezza e permette a Viviano di deviare in calcio d'angolo, lasciando il risultato inchiodato sullo 0-0 all'intervallo. E' crisi Roma che, nonostante tante occasioni create, esce sotto i fischi del proprio pubblico.

Comments