Verona-Roma, Di Francesco: "In 10 uomini, non hanno visto palla"

Adjust Comment Print

La Roma ci arriva in un momento particolarmente difficile: non vince una partita in Serie A dal 16 dicembre, ha perso molti punti dalla vetta e ora si trova solo quinta in classifica.

Dopo la vittoria conquistata contro l'Hellas Verona, l'autogol del gol decisivo Under Cengiz ai microfoni di Roma TV ha detto: "Parlare in italiano?" La Roma è propositiva e gioca bene, l'Hellas si fa schiacciare.

Nainggolan si dichiara alla Roma: "Se non mi cacciano, firmo a vita"
Sulle differenze tra Di Francesco e Spalletti : "Caratterialmente il mister è più tranquillo di Spalletti ". Ho tutto quello che si può desiderare, non ci sono davvero motivi per cui andar via.

Dopo 45 secondi è Under a sbloccare la gara. La formazione gialloblu si rivede solo nel finale con un tiro dalla distanza di Matos. Al 25' è Nainggolan ad andare vicino al raddoppio con un destro da lontano, ma la palla esce di un soffio. Poche le sortite offensive dei padroni di casa che ancora con Matos concludono al lato. Il centrocampista salterà il Benevento, al pari di Nainggolan, diffidato e ammonito nel primo tempo. Per quanto riguarda la Roma, sono out e non convocati Karsdorp, Jonathan Silva, Gonalons, De Rossi e Schick. Eusebio rileva dal campo Under, marcatore della partita, e dà una chance a Gerson, cercando di riequilibrare la squadra dopo l'espulsione. Il Verona sembra già alle corde e non sorprende che nella prima frazione Dzeko sfiori il gol cinque volte: in tre occasioni non inquadra la porta (4', 6' e 20'), mentre al 15' Nicolas devia sulla linea un colpo di testa (toccato anche da Caracciolo) e al 37' lo stesso portiere è bravo a respingere in uscita disperata. "Sono molto felice che il mercato sia finito, si è visto nella serenità della squadra". Defrel in contropiede serve lucidamente Strootman, che col sinistro a tu per tu con Nicolas poteva fare sicuramente qualcosa in più. Il tecnico giallorosso si è detto soddisfatto della prestazione sottolineando come oggi fosse fondamentale vincere per ritrovare fiducia ed interrompere il digiuno di vittorie.

Comments