Berlusconi critica la manifestazione anti inciuci di Meloni: "E' dannosa"

Adjust Comment Print

"I nostri elettori ci danno voto per non unirci alla sinistra - aggiunge - che senso ha fare una manifestazione per ribadire una cosa che è già chiarissima?".

Silvio Berlusconi ribadisce che non sarà alla manifestazione 'anti inciuci' promossa da Fratelli d'Italia il 18 febbraio a Roma e bolla l'iniziativa come "dannosa".

"Non temo il fatto che i sondaggi aiutino la Lega dopo Macerata", ha detto ancora l'ex Cavaliere in merito all'omicidio della 18enne romana sembra per mano di uno spacciatore nigeriano, attualmente in carcere.

Cagliari, Lopez: ''Passo avanti, ma lotta salvezza ancora aperta''
Poco dopo un sussulto della Spal con Vicari che sugli sviluppi di un corner svetta in area e di testa spedisce a lato. E infatti dall'attaccante sardo, entrato al posto di Farias , è arrivato il gol che ha chiuso la partita.

Silvio Berlusconi parla anche del suo programma: "Bisogna cambiare le regole: chi deve costruire una casa o aprire un'attività commerciale non deve più aspettare anni per permessi e licenze". "Abbiamo davanti due strade", ha aggiunto Berlusconi, "continuare con la retorica del buonismo e dell'accoglienza e poi trovarci a dover fare i conti con gravi tensioni sociali e con pericoli per la sicurezza oppure cominciare ad affrontare davvero il fenomeno". Il razzismo- ha poi aggiunto- non si combatte solo con le belle parole, con la retorica. "Chi non fa nulla - ha rimarcato - fa il gioco dei razzisti". "Solo dopo verranno effettuati i controlli". Al giornalista che ha chiesto se si tratti o meno di un condono, l'ex premier ha risposto: "Chiamatelo come volete, l'importante è che si cambino queste regole attuali". Non ho scelto la linea dura per questa ragione.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Comments