Scoperti 41milioni di euro falsi a Torre del Greco

Adjust Comment Print

I Carabinieri hanno impiegato cinque ore di tempo per contare tutte le banconote. Scoperta a Torre del Greco una stamperia di soldi fasulli che aspettavano solo di essere immessi sul mercato. Un falsario di 67 anni è stato arrestato per detenzione di banconote false e per detenzione di strumenti destinati alla falsificazione.

Durante una perquisizione avvenuta presso il domicilio dell'uomo, perquisizione poi estesa anche ai terreni circostanti, i militari dell'Arma hanno scoperto che in un capanno con tetto coibentato Rivieccio aveva depositato alcuni barili di plastica di quelli per uso alimentare con coperchio a tenuta stagna. Una volta aperti i bidoni, i carabinieri vi hanno trovato all'interno, confezionati con cellophane, 90 pacchi di banconote da 100 e 50 euro false per un totale di 41 milioni di euro.

Quelle da 100 avevano 18 numeri seriali diversi, quelle da 50 avevano 12 seriali diversi.

L'estinzione dei medici: in 5 anni andranno in pensione 45mila camici bianchi
Sicilia , Lombardia , Campania e Lazio le regioni che registreranno, sia nel breve sia nel lungo periodo, le maggiori sofferenze. Da un lato non si conosce quando saranno banditi i concorsi da parte delle Regioni e per quali numeri.

Sempre all'interno dei barili sono stati trovati i cliché, finiti anch'essi sotto sequestro.

Iniziate le analisi tecnica a cura del personale della Banca d'Italia e del comando carabinieri antifalsificazione monetaria.

L'arrestato è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Comments