Totti su Sky: "Oggi potrei valere 200 milioni di euro"

Adjust Comment Print

Cresce, matura, cambia. Certo, il campo gli manca, ma continua ad essere vicino a quei colori che hanno caratterizzato tutta la sua vita. Sono riuscito a fare in ogni caso questa transizione da calciatore a dirigente della Roma, e l'ho fatto con lo spirito giusto, con l'intelligenza di una persona grande. Avrei preferito chiudere in altro modo, visto che fossi stato in lui avrei gestito il calciatore e la persona diversamente. Questa sarebbe la cosa ottimale, sono che il mio direttore voglia arrivare col tempo a questo. Lui ha risposto ai fischi applaudendo, forse non c'è polemica. "Mi sarei confrontato con lui, gli avrei parlato". Loro avevano più visibilità in campo internazionale, anche perché si vince quel premio conquistando la Champions o il Mondiale, oppure qualche altro trofeo importante. Con la Roma ha vinto anche 2 Supercoppa Italiana e 2 Coppa Italia.

Un altro Totti? Non lo vede parlando del calcio di oggi e delle scelte delle società. La squadra ha assimilato presto quello che chiedevo. Nel calcio moderno conta il business. Sì ci aspettavamo qualche punto in più, perché abbiamo lasciato tanti punti per strada per nostre sciocchezze e per nostre stupidaggini a partire dall'espulsione di De Rossi contro il Genoa, o il Chievo, o partite nelle quali abbiamo dominato ma non abbiamo chiuso la partita. noi siamo sempre stati un pochino dietro Napoli e Juventus anche quando eravamo più vicini: per organico, per quello che è stato il mercato e il mantenimento della rosa. "Prima si pensava a valorizzare i giovani di casa nostra, oggi a scovare il nuovo talento sudamericano". Se dipendesse da me spenderei qualsiasi cifra al mondo per comprare i giocatori più forti, anche perché per vincere servono i fuoriclasse. Questo l'ho sempre detto e lo diro' sempre. Peccato che la Roma abbia tutto tranne che una ingente liquidità a disposizione per il mercato, come si è chiaramente capire dal mercato di gennaio, in cui i capitolini furono costretti a cedere Emerson Palmieri (e quasi Dzeko), per fare un po' di cassa.

Filippo Nardi squalificato all'Isola 2018? Le accuse di Cecilia Capriotti
Non solo ragazzini bulli: Francesca Cipriani dovrà vedersela anche con il bullismo all'Isola dei Famosi 2018. Non contento, avrebbe fatto insulti gravi su mia figlia, ma gli autori non hanno mandato nulla in onda. '.

"In questo mercato pazzo io oggi costerei 200 milioni".

L'accusa, da parte di Totti, è di una gestione indifferente, senza l'interesse nel cercare un confronto per chiarire una situazione che ha portato a uno scontro tra le parti diventato dibattito quotidiano nella Capitale e non solo.

Comments