Allegri: "Derby snodo scudetto, Buffon riposa"

Adjust Comment Print

Mario Mandzukic non sarà convocato per il derby tra Torino e Juventus.

In conferenza stampa Allegri ha iniziato a parlare, annunciando subito una pesante assenza: "Mandzukic ha 38 di febbre, quindi l'ho spedito a casa". A centrocampo giocheranno Pjanic e Khedira, il terzo deciderò domani mattina. Da lunedì avrò di nuovo tutti a completa disposizione: Dybala ha mezz'ora nelle gambe, anche Howedes domani sarà in gruppo. "Buffon riposerà, ne avevamo già parlato nei giorni scorsi". Matuidi dalla settimana prossima invece sì. Sta meglio mentalmente, è più compatta.

L'allenatore toscano ha poi presentato la sfida: "È uno snodo del campionato che ci permetterà di affrontare le prossime in scia al Napoli, con gli eventuali tre punti di domani". Ripeto, misurarsi con le big deve essere uno stimolo, non unossessione. Ora pensiamo al campionato, alla Champions penserò il 6 marzo. Ogni decisione però Massimiliano Allegri la prenderà domani anche perché le alternative non gli mancano visto che avrà nuovamente a disposizione #Paulo Dybala.

Olimpiadi: Brignone di bronzo. Buzzi 22esimo
Prima manche al via alle 2 italiane (10 in Corea) mentre la seconda manche scatterà alle 5,45 (13,45 in Corea). Oggi Federica Brignone ha compiuto un grande risultato conquistando la medaglia di bronzo .

E ancora, l'ex Milan conclude: "Nemici non ne sento e non ne vedo: quelli sono quelli che ci giocan contro. Devo valutare se farlo partire dal primo minuto". Siamo tra le prime dieci d'Europa, poi un anno c'è la finale, un anno gli ottavi. Siamo in un calcio globale, dove ci son tante partite a diversi orari, ma si tratta di diritti televisivi ed è giusto che sia così. Il 2-2 con beffa contro il Tottenham complica i piani e sarà nel ritorno a Wembley che i bianconeri si giocheranno il tutto per tutto. L'importante è essere in lotta su tutti fronti e la Juventus lotta fino alla fine per arrivare a maggio in corsa su tutte e tre le competizioni. Il derby può essere l'occasione giusta per tenere alta la concentrazione dopo il pareggio con il Tottenham: "Martedì, tecnicamente, abbiamo disputato una delle nostre peggiori partite: pensate che abbiamo avuto il 55 per cento di passaggi riusciti quando di solito abbiamo il 70".

La Champions non deve essere un'ossessione, altrimenti non si vince nulla.

Comments