Turchia, ergastolo per sei giornalisti

Adjust Comment Print

Succede nella Turchia guidata da Recep Tayyip Erdogan, che rivendica ancora il diritto di entrare a far parte dell'Unione Europea. Nella sua prima testimonianza dopo essere stata arrestata, ha invece ammesso di aver "compreso" che lo era.

Utilizzando le parole di Ahmet Altan, scrittore di fama internazionale, l'unico romanziere in carcere in Europa, ci troviamo a cospetto di un misero surrogato di atto d'accusa, privo non solo di intelligenza ma anche di rispetto per la legge e troppo debole per sostenere il peso immenso della condanna di ergastolo richiesta dal pubblico ministero. Ha lavorato per i quotidiani Hurriyet e Milliyet prima di fondare Taraf, un giornale che secondo le autorità turche è diventato portavoce di Gulen ed è stato chiuso lo scorso anno dalle autorità di Ankara. I fratelli Altan sono in carcere dal settembre del 2016.

Tutti erano già in custodia cautelare in carcere da oltre un anno.

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

Si spera, quindi, che la scarcerazione del giornalista Deniz Yucel possa essere l'inizio di una distensione diplomatica tra le due nazioni. Nel momento in cui li condanneranno sarà decretata la morte dello stato di diritto in Turchia. Il cronista, 44 anni, era stato arrestato a Istanbul nel febbraio 2017 per sospetti reati legati al terrorismo. I capi d'accusa, incitamento all'odio e propaganda a favore di organizzazione terroristica, sono stati resi noti oggi in contemporanea alla liberazione sancita da un giudice. Il premier aveva auspicato di "normalizzare le relazioni" bilaterali e spiegato in un'intervista rilasciata prima del colloquio di "sperare" che Yucel fosse rilasciato presto e aspettarsi "sviluppi a breve". Questa mossa tedesca aveva particolarmente infastidito Erdogan, a causa delle conseguenze negative sull'economia turca (la Germania, infatti, è uno dei maggiori partner commerciali della Turchia).

Probabilmente dopo la scarcerazione di Yucel anche i rapporti tra Turchia e Germania si distenderanno.

Comments