Genoa-Inter Streaming e diretta tv: come vedere la partita

Adjust Comment Print

Spalletti dovrà fare a meno di Miranda, Perisic e Icardi.

Si gioca al Luigi Ferraris, impianto da 36.600 mila posti situato a Genova.

Difficile, se non impossibile, passare al setaccio gli elementi di una analisi e provare a dividere la parte razionale da quella più emotiva, anche se alla fine ci devi pur provare. L'ho allenato anche da solo, perché non voleva allenarsi con la squadra. Borja Valero? Se si va a vedere quanti metri fa e come li fa, ci si accorge che c'è differenza. Decisivo in entrambe le occasioni Laxalt, che nei minuti finali ha messo al tappeto le rispettive avversarie. Di Pandev Ballardini ha detto che è un grande giocatore, capace di esprimere al meglio le proprie capacità. "Il fatto è che per il vicino l'erba è sempre più verde, ma per ne non è così". "La squadra di Ballardini - riconosce l'allenatore - è formidabile". Nella ripresa l'Inter non reagisce e il Genoa fa la partita dominando a centrocampo con il suo strapotere fisico. E' anzi il Genoa ad andare vicino con Lapadula, ma il suo destro deviato diventa un pallonetto che, per fortuna, non sorprende Handanovic.

Sono 101 i precedenti tra Genoa e Inter in Serie A: ben 51 le vittorie nerazzurre, contro i 21 successi dei liguri (29 pareggi). Candreva a destra, Karamoh a sinistra ed Eder punta centrale. La venticinquesima giornata si aprirà alle 15:00, con la Roma impegnata alla Dacia Arena contro l'Udinese. Veloso e Taarabat sono in infermeria: "C'è Rossettini".

E' morta Bea, la piccola imprigionata nel corpo-armatura: "Beatrice è volata via"
I genitori si erano accorti che c'era qualcosa che non andava durante il primo anni di vita di Beatrice . La bambina era stata sedata per volere della famiglia , perché non soffrisse più del dovuto.

Il primo è un fallo di Hiljemark su Karamoh, su un campanile a metà campo, dal quale si origina l'azione del gol.

"Sto pensando di suggerire al presidente di creare tre squadre, una che è la nostra, una femminile e una virtuale, composta dalle decine di giocatori che vengono accostati all'Inter". Quando entra ci dà una mano. È chiaro che diventano più pericolosi i complimenti.

L'ultimo gol di D'Ambrosio in Serie A è stato proprio quello che ha deciso la sfida d'andata con il Genoa all'87° minuto.

E siccome non lo sa, la spazza. Noi siamo ancora inespressi, ma vedo interesse, partecipazione, disponibilità ad apprendere.

Comments