Strage Florida, Fbi: "Fummo avvertiti di un attacco di Nikolas Cruz"

Adjust Comment Print

"È molto triste che l'Fbi non abbia colto i segnali che riguardavano il killer del liceo". In entrambi i casi, però, le segnalazioni sono cadute nel vuoto, e il Bureau è finito nella bufera per quella che forse era una strage evitabile. Anzi, non importa, perché lo so già: "30 milioni di dollari" ha polemizzato la ragazza, che si è salvata perché nascosta nell'anfiteatro della scuola quando Nikolas Cruz, 19 anni, ha aperto il fuoco nei corridoi dell'edificio.

Stando a quanto riferisce il Bureau, le indicazioni ricevute su Cruz avvertivano che il giovane potesse "potenzialmente condurre una sparatoria a scuola", sulla base del fatto che aveva manifestato "desiderio di uccidere, comportamenti sopra le righe e postato messaggi inquietanti sui social media". L'informazione sarebbe dovuta essere passata all'ufficio dell'Fbi di Miami, (responsabile per la Florida, ndr) dove sarebbero dovuti essere compiuti i passi appropriati.

Cagliari: ucciso a calci e pugni in un parco giochi Video
Le cause dell'aggressione non sono ancora chiare, tra le ipotesi c'è quella di una discussione legata all'acquisto di droga. Siddi e Farigu hanno affrontato il 56enne sostenendo di essere stati investiti con lo scooter , obbligandolo a fermarsi.

Nikolas Cruz, il killer di Parkland, oltre ad avere una passione per le armi, ad aver espresso online odio per afroamericani ed ebrei, era violento con se stesso: aveva pubblicato un video nel 2016 nel quale si tagliava le braccia, ma i servizi di assistenza per i minori lo avevano giudicato "stabile". Secondo la Abc Cruz, che ha confessato di essere l'autore della sparatoria, ha detto agli investigatori che sono state voci nella sua testa, descritte come "demoni", a dargli istruzioni su cosa fare per portare a termine il massacro. Trump intanto ha in programma in settimana un incontro con gli studenti, per ascoltare, dopo la tragedia di Parkland. "Parto oggi per la Florida per incontrare alcune delle persone più coraggiose sulla Terra", ha scritto, senza fornire ulteriori dettagli sull'incontro con i sopravvissuti. Il senatore della Florida Marco Rubio, anche lui Repubblicano, ha chiesto al Congresso di avviare un'indagine sulla questione. Il direttore dell'FBI Christopher Wray ha comunque sottolineato che l'ufficio "sta ancora indagando sui fatti" e si è impegnato a "arrivare fino in fondo a quello che è successo".

Comments