Gruppo di minori aggredisce anziano disabile e posta video. Indagini in corso

Adjust Comment Print

Hanno aggredito un anziano invalido che stava camminando per strada strappandogli il bastone: l'uomo, senza sostegno, e poi caduto a terra. Protagonisti della vicenda, avvenuta nel comune di Serravalle Pistoiese, un gruppo di minorenni che dopo hanno anche postato su Facebook il video di quello che avevano fatto. I ragazzi hanno età compresa tra i 14 e 16 anni e il loro gesto è al vaglio della Procura dei minori di Firenze che gli contesta il tentato furto con strappo. L'episodio risale al 16 Febbraio ma è emerso soltanto dopo qualche giorno, cioè dopo la diffusione del video, poi prontamente rimosso. Episodi di questo genere da noi, non si erano mai verificati. "Attraverso il video _continua la nota della polizia_ si poteva distintamente rilevare che i giovani, dopo aver avvistato l'anziano dirigersi verso di loro, ne preparavano l'aggressione tra risa e schiamazzi; in particolare uno dei ragazzi gli andava incontro e una volta avutolo di fronte gli strappava di mano il bastone al quale si appoggiava facendolo rovinosamente cadere in terra dopodiché si davano tutti alla fuga". E riprendono tutto in un video che postano subito dopo sui social. I teppisti sono stati identificati e arrestati dalla polizia. Dispiace che si sia superato un limite finora mai superato.

La polizia ha sequestrato i telefoni cellulari in uso a tre degli indagati e alcuni capi di abbigliamento indossati dagli stessi durante il raid teppistico.

Gattuso: "Orgoglioso di questi ragazzi, il Milan è casa mia"
Ognuno deve fare il suo, Di Biagio farà le sue scelte ma per l'età e le qualità che hanno sono un patrimonio del calcio italiano. Sono molto preoccupato, abbiamo avuto poco tempo per preparare una gara molto difficile, se sbagli qualcosa la Samp non perdona.

Secondo una prima ricostruzione, il gruppo di ragazzi ha seguito per un po' l'uomo, gli hanno strappato di mano il bastone e hanno iniziato ad aggredirlo. È questo che amareggia e preoccupa di più", ha spiegato Gorbi che ha anche sottolineato: "C'è bisogno di fare una riflessione su questi temi. Ora sul caso stanno indagando le Forze dell'Ordine che hanno già identificato gli autori dell'aggressione.

Comments