Picchiato in piazza Lolli a Palermo militante di Forza Nuova

Adjust Comment Print

Follia in via Dante. Il dirigente di Forza Nuova, titolare di un laboratorio di tatuaggi nella vicina via Marconi, è stato legato con del nastro da imballaggio e picchiato a sangue riportando contusioni al volto e una ferita alla testa. Alcuni testimoni riferiscono che fossero in quattro. Il pestaggio è avvenuto intorno alle 18,45 tra piazza Lolli e piazza Virgilio.

Beppe Marotta: "non esiste un problema Gigi"
Ma i malpensanti pensano comunque e resta il fatto che sarà derby senza Gigi. Oggi non esiste alla Juventus il problema Buffon .

Nessuna manifestazione dei centri sociali e nessuna tensione. Sull'episodio indaga la polizia, sul posto anche la Digos. "Solo per una serie di circostanze casuali, questi epigoni degli anni di piombo non hanno avuto occasione di imbattersi nella vittima prescelta per dimostrare il proprio elevato grado di antifascismo". Come scrive La Nuova Venezia a pagina 7, la manifestazione è stata organizzata per contrastare un comizio di Forza Nuova che si doveva tenere inizialmente a San Geremia alla presenza di Roberto Fiore per presentare i candidati alle prossime elezioni del 4 marzo. Ieri l'annuncio che in concomitanza del presidio antifascista a cui hanno aderito oltre 50 associazioni culturali, politiche e sindacali, ci sarà un comizio elettorale di Liberi e Uguali.

Comments