MILAN. Gattuso: "Non possiamo sbagliare la semifinale di Coppa Italia"

Adjust Comment Print

Basta un goal del numero 11 per archiviare anche il match di ritorno. "Merito anche dei giocatori che ci stanno mettendo tanta voglia e collaborazione". E' arrivata, seppur parzialmente.

La pratica Ludogorets è stata archiviata in scioltezza dal Milan. Poi per il Milan la semifinale di ritorno di Tim Cup contro la Lazio il 28 febbraio e il 4 marzo il derby. Nel Milan, stesse chance di segnare almeno un gol per Kalinic e Cutrone, entrambi a 2,05 e seguiti a stretto giro da Bonaventura, Calhanoglu e Suso Saez (tutti e tre a 2,60).

QUI LUDOGORETS - Swierczok titolare in avanti, dietro di lui agiranno Misidjan, Marcelinho e Lukoki. A disp. Renan, Forster, Plastun, Kovachev.

Primo tempo molto complicato da interpretare.

Prova a reagire il Ludogorets con Marcelinho, ben servito da Cicinho dalla destra, ma il suo tiro di prima battuta finisce alle stelle e con Wanderson, favorito da una dormita di Locatelli, ma la sua conclusione e' centrale e facile preda di Antonio Donnarumma. Ben presto, però, la sua veemenza si spegne e diventa anonimo. Gestisce al meglio la partita e riesce a concretizzare al 21′. Sul secondo palo chiude Fabio Borini.

Champions, Siviglia-Manchester United 0-0: Mourinho regge
Queste le sue parole: "I sogni di Champions League iniziano intorno ai quarti, non prima". Per la squadra di Montella ottima partita di Vasquez .

"La preoccupazione più grande è sottovalutare la partita - spiega Rino Gattuso in conferenza stampa -".

RODRIGUEZ 5,5: Altra prestazione non esaltante per il terzino svizzero, che si fa notare più che altro per una svirgolata che per poco non propizia il pareggio dei bulgari. Borini insacca in scivolata sul perfetto assist da sinistra di Cutrone.

Girandola di cambi e zero emozioni nella ripresa.

. Tra le trafile rossonero - oltre alla staffetta Bonucci-Romagnoli - si rivedono in campo José Mauri e Nikola Kalinic.

Europa League. "In Europa c'è la componente dei sorteggi, dobbiamo essere più fortunati nel prendere squadre meno forti o meno in forma". La società sta già parlando con i giocatori per fissare i premi in caso di raggiungimento degli obiettivi, ciò significa che il club è sano. Tutti quelli che abbiamo preso e quelli che sono rimasti sono nostre scommesse, questo è un gruppo importante, che ci darà soddisfazioni.

Comments