Gattuso: "In campionato abbiamo recuperato punti ma siamo sempre indietro"

Adjust Comment Print

Il 3 dicembre, data dello storico Benevento-Milan 2-2, sarà ricordato come la fase più critica del Milan di questa stagione. "Tutti dicono che ce la giochiamo alla pari con Roma e Arsenal ma sono chiacchiere da bar, me la gioco alla pari anche contro le squadre piccole". Romagnoli? Credo che sicuramente non l'ho inventato io, è un '95, ha 200 partite in Serie A: si sta allenando con continuità e ha avuto qualche problema fisico negli ultimi anni, ha grande margini di miglioramento. Prova a reagire il Ludogorets con Marcelinho, ben servito da Cicinho dalla destra, ma il suo tiro di prima battuta finisce alle stelle e con Wanderson, favorito da una dormita di Locatelli, ma la sua conclusione è centrale e facile preda di Antonio Donnarumma. "Fa cose col suo staff che non sono da allenatore giovane, vogliamo tenercelo stretto". Io ho guardato molto da altri allenatori. Davanti a lui Zapata e Rodriguez sostituiscono Bonucci e Calabria.

Con Gattuso in panchina, "Jack" Bonaventura ha totalizzato 1266 minuti di gioco. Subito spento dal vento gelido che Cutrone porta dalle parti della difesa avversaria quando, al 20', serve l'assist a Borini per il definitivo 1-0.

Elezioni, se Juncker preferisce la Redbull alla camomilla
I governi, governano ", risponde Paolo Gentiloni al presidente della commissione Ue che teme un esecutivo non operativo. Ecco le sue parole: "C'è un inizio di marzo molto importante per l'Ue.

Calendario. "Dovremo alzare l'asticella, ci sono giocatori a livello individuale molto forti, dobbiamo dare il massimo, dobbiamo renderci conto anche noi a che livello siamo arrivati". Non a caso, il secondo gol alla Lazio, il secondo a Cagliari, l'ultimo alla Sampdoria, sono marcature firmate da un centrocampista - Bonaventura e Kessiè - che si inseriscono in area per raccogliere la sponda degli attaccanti. Così Rino Gattuso commenta la qualificazione del Milan agli ottavi di Europa League, parlando a Sky Sport. Arriva al momento giusto ed è giusto che ci si misuriamo con questo tipo di squadre per poter andare sempre più in fondo alla competizione. Dobbiamo renderci conto di che livello siamo. In questo modo, il Milan ha segnato 20 reti e subendone 14. Si tocca con mano tutto quello che dico.

André Silva. "Per le sue caratteristiche forse si esprime meglio con una punta vicino a lui". Gattuso giura che il club è finanziariamente solido: "I soldi ci sono". Scendere in campo con la massima concentrazione sarà quindi fondamentale.

Comments