Rudy Zerbi: "Ho scoperto davanti alla tv che Mengacci è mio padre"

Adjust Comment Print

E' un racconto toccante quello fatto da Rudy Zerbi ai microfoni di Verissimo. Rudy Zerbi, poi, ha anche parlato dell'amore immenso che prova nei confronti dei quattro figli. Luca Tommassini, ballerino, regista e coreografo di fama internazionale, appena nominato direttore artistico di Amici di Maria De Filippi, si è confessato a cuore aperto durante la trasmissione Verissimo condotto da Silvia Toffanin.

Il produttore discografico è venuto a conoscenza di essere figlio del presentatore Davide Mengacci solo nel 2001, grazie ad una festa organizzata da Mara Carfagna. Rudy Zerbi, ospite domani a Verissimo, racconta di come abbia scoperto a 30 anni che il suo vero padre fosse Davide Mengacci. E' una cosa che io ho imparato bene, mio padre è Giorgio. Tra questi, racconta: "Io devo ringraziare Maria De Filippi, lei mi ha veramente salvato la vita". Quando gli viene chiesto se ha perdonato Mengacci per la sua assenza risponde: "Ho imparato nella vita che è sempre sbagliato giudicare, prima è più importante capire".

'Ho passato momenti di grande rabbia' afferma, dunque, Rudy Zerbi nel salotto di Silvia Toffanin in un'intervista che andrà in onda su Canale 5 il 24 febbraio alle ore 16.00.

Turchia versus Siria: il gioco pericoloso (e sporco) di Erdogan contro…
L'impatto di queste armi sui ciorpi umani non si manifesta all'inizio, ma diventa sempre più visibile con il passare dei giorni. ERDOGAN: PRONTI ALL'ASSEDIO "Nei prossimi giorni, l'assedio al centro urbano di Afrin si svolgerà in modo molto più rapido".

La regina di Canale 5 sta già affilando le armi con cui "combattere" la rivale di Rai 1, Milly Carlucci, pronta a sua volta a scendere in pista con la sua squadra di Ballando con le stelle.

"Avrei voluto tanto crescere e condividere delle cose con lui". Comunque ora abbiamo recuperato il tempo perduto, mi spiace soltanto non avere una foto con lui da piccolo. Zerbi non parlerà soltanto di alcuni aspetti difficili e complicati della sua vita privata, ma anche della sua brillante vita professionale. Ero in un momento di grande difficoltà perché avevo chiuso il mio contratto con una casa discografica e avevo già tre figli.

Comments