Buona Gardensia con AISM a tutti i turesi!

Adjust Comment Print

Per la Festa della Donna, il 3, il 4 e l'8 marzo in 5 mila piazze italiane, anche in 100 piazze tra Roma e provincia, si potrà scegliere di sostenere l'impegno di AISM a fianco delle persone con Sclerosi Multipla, una malattia che colpisce principalmente la popolazione femminile. Un mix profumato di originalità che unisce la pianta di Gardenia a quella di Ortensia per dire no alla sclerosi multipla e finanziare due volte la ricerca scientifica sulla SM. Fare un'iniziativa di raccolta fondi e sensibilizzazione in occasione della Festa della Donna vuole sottolineare lo stretto legame che esiste tra donne e sclerosi multipla: la malattia infatti colpisce le donne in misura doppia rispetto agli uomini e ogni giorno, in Italia, 5 donne ricevono la diagnosi di SM.

Il 3, 4 e 8 marzo arriverà in più di 5mila piazze italiane una grande novità per sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla.

Militante di CasaPound picchiato in strada
CasaPound Italia Prato, organizzazione neofascista, segnala un atto vandalico nei confronti della propria sede in via Calimara. L'aggressione si va ad aggiungere a quelle già avvenute e denunciate in altre grandi città italiane, da Torino a Palermo.

"La sclerosi multipla è la più frequente malattia invalidante dei giovani, in cui meccanismi patogenetici autoimmunitari determinano lesioni infiammatorie-demielinizzanti nella sostanza bianca del sistema nervoso centrale e sintomi neurologici caratteristici - spiega Massacesi -". Il 50 per cento delle persone con SM è giovane: riceve la diagnosi quando ancora non ha compiuto i 40 anni, in un periodo della vita ricco di progetti e aspettative.

In Alessandria le "Gardensie" dell'AISM vi aspettano presso l'Azienda Ospedaliera, il Distretto sanitario di Via Pacinotti, il Policlinico di Monza, la Scuola di Polizia, Bennet, Galassia, Gulliver, le Chiese, oltre che nelle piazze, nelle vie del centro e presso diverse attività commerciali. Sarà di 5 euro per le chiamate da rete fissa PosteMobile, Twt e Convergenze e di 2 e 5 euro da rete fissa Tim, Wind Tre, Fastweb, Vodafone e Tiscali. Ad oggi, nel nostro Paese le persone colpite sono circa 114.000. Con la madrina di Aism, Antonella Ferrari, sostengono Gardensia: Chiara Francini, Paola Marella, Gaia Tortora, Francesca Romana Barberini, Marisa Passera, Alice Paba, Massimiliano Rosolino, Gianluca Zambrotta e Marino Bartoletti. Una terapia risolutiva non è ancora stata scoperta e per questo motivo tutti gli anni vengono organizzate iniziative per raccogliere fondi da investire nella ricerca, grazie alla quale nell'ultimo decennio sono stati fatti importanti passi in avanti e il trattamento è notevolmente cambiato: in tutto il mondo sono in corso numerosi studi allo scopo di sperimentare nuovi approcci alla malattia, per ottenere farmaci più efficaci e con scarsi effetti collaterali.

Comments