Elezioni: file più lunghe a causa del tagliando anti-frode

Adjust Comment Print

Gli elettori per il Senato, età minima 25 anni, sono invece 42.871.428, di cui 20.509.631 uomini e 22.361.797 donne. Per la Camera nella Provincia di Isernia possono votare 70.966 cittadini, 65.617 per il Senato. Qui una breve gallery di alcuni di loro ai seggi. Le schede sono state ristampate nella notte a causa di un errore nella perimetrazione dei collegi da parte del Comune: erano stati inseriti dei candidati di un altro collegio. Ogni scheda è dotata di un apposito tagliando rimovibile, “tagliando antifrode”, dotato di un codice progressivo alfanumerico, che sarà annotato al momento dellidentificazione dellelettore. All'uscita dal seggio, il numero andava verificato per controllare che la scheda non fosse stata sostituita.

I dati affluiranno direttamente dai seggi ai Comuni, alle Prefetture e al ministero dell'Interno che fornisce esclusivamente un dato ufficioso. Questa volta però i nomi nella parte uninominale della scheda sono stati gli stessi per i pesaresi, per i fanesi e per gli urbinati. Il voto è valido anche se si appone il segno sia sul candidato uninominale che sulla lista o su una delle liste collegate. Il Pirellone ha precisato che il contrassegno e' comunque correttamente collocato nell'ambito del riquadro della coalizione di appartenenza, evidenziando inequivocabilmente il collegamento tra la lista in questione e il candidato alla carica di Presidente della Regione.

La complessità del meccanismo prevede un riparto nazionale che tiene conto della cifra che ciascuna lista elettorale ottiene su tutti i territori per definire le percentuali necessarie al riparto dei seggi. I dati che sono in circolazione adesso non hanno alcuna attendibilità.

Isola dei Famosi 2018 chiusura anticipata? Lo scandalo canne crea problemi
Mara Venier se ne esce con un annuncio devastante: sembra confermato l'abbandono di Giucas Casella . Anche un programma d'intrattenimento come L'Isola dei Famosi può esser vittima delle fake news .

Con il sistema maggioritario sono assegnati 232 seggi alla Camera e 116 seggi al Senato. Lo riferisce il senatore Federico Fornaro, candidato di LeU nel collegio. A Palermo molti seggi, a fronte della necessità, per un errore nelle schede del Senato, di ristamparne 200 mila, hanno aperto in ritardo. Potrebbe riuscire a superare la soglia del 3% la lista +Europa di Emma Bonino, valutata tra il 2 e il 4%, mentre nessuna delle altre forze in coalizione con i dem dovrebbe riuscire a centrare il risultato.

Le prime schede ad essere scrutinate saranno quelle del Senato e lo spoglio partirà al termine delle operazioni di voto. I primi exit poll saranno resi noti dopo le 23 e a seguire le proiezioni.

Comments