Dybala: "Gol importante, lottiamo sempre fino alla fine"

Adjust Comment Print

I partenopei stavolta non hanno retto al meglio sotto il profilo mentale, sbagliando una delle partite più importanti dell'anno [VIDEO] che, se fosse stata vinta, avrebbe consentito agli azzurri di prepararsi al prossimo big-match contro l'Inter con più tranquillità.

Era tempo che la Joya non si prendeva la Juventus su di sè, determinando il risultato di un match.

La Lazio, invece, scende al quarto posto a quota cinquantadue.

Questo sito/giornale utilizza cookies anche di terze parti per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea per migliorare la tua esperienza e con le tue preferenze. Poi un colpo di testa di Milinkovic-Savic bloccato da Buffon sulla linea. Un tiro di Immobile, deviato ancora da Buffon. In avanti l'unico dubbio è stato risolto: con Immobile intoccabile, il ballottaggio tra Felipe Anderson e Luis Alberto è stato vinto dallo spagnolo.

Mediaworld, sciopero e sit-in dei dipendenti a Sestu e Sassari
La Regione si è impegnata per sostenerci nel dialogo con la proprietà del centro commerciale e valutare la possibilità di portare a Grosseto un altro investitore di pari valore.

Luca Banti (sez. di Livorno). Cresce sul piano del gioco nella ripresa, senza impensierire troppo Strakosha.

"In Champions sarà un'altra partita - ha evidenziato Barzagli - A Londra non mi aspetto una sfida così brutta e tattica come quella di stasera, ma più tecnica. Siamo in lotta per il campionato, credo che ci siano tutti i presupposti per un bel finale di stagione".

Anche ieri, porta inviolata per la Juve: nel 2018 la Signora è a punteggio pieno in Serie A - in queste sette vittorie i bianconeri hanno segnato 15 reti senza subirne. La Juventus è brava a colpire all' ultimo minuto con Dybala: quando un punto pesantissimo sembrava in tasca, i bianconeri hanno colpito ed affondato. "Bravi i ragazzi a crederci fino alla fine, anche un pareggio sarebbe stato buttato". Il 3-5-2 l'ho adottato in base alle caratteristiche della Lazio, sapevo le difficoltà della partita. Bisognava fare una partita con pazienza. Douglas Costa aveva speso tanto mercoledì, quindi serviva che gli dessi un po' di riposo. "Ci sono momenti in cui devi cambiare e io posso farlo perché ho un gruppo di ragazzi straordinari". "Dobbiamo lasciarci dietro le spalle queste due grandi delusioni". Gara da dimenticare per l'aspirante "Scarpa d'Oro".

Comments