Dani Alves shock:"Astori, non sono turbato, muoiono anche tanti bambini"

Adjust Comment Print

Al triplice fischio finale si è scatenato il web, soprattutto quello bianconero, che ha accusato Dani Alves di essere un mercenario. Non ne siamo stati perturbati più di tanto perché non lo conoscevamo molto. "Siamo dispiaciuti, ma non quanto la sua famiglia che sta provando un dolore più forte". E sono invece altrettanto importanti. Io penso che in questa vita siamo soltanto di passaggio, per fare qualcosa e poi andare tutti da un'altra parte.

L'addetto stampa della Fiorentina: "Così è morto Astori" Ecco le dichiarazioni dell'addetto stampa della Fiorentina sulla morte di Astori, rilasciate all'esterno dell'albergo "La' di Moret", dove alloggiava la squadra viola e dove il giocatore è stato trovato senza vita (videproduzioni Petrussi).

Pavia, antifascisti "marchiati" sulla porta di casa
Questo adesivo me lo sono meritato perché mi sono espresso pubblicamente , anche su questo gruppo, contro il fascismo. Anche perche', sono gli stessi di allora, solo se la prendono con soggetti diversi.

Ma questo non è del resto l'unico episodio a dir poco discutibile. Il ritorno della sfida di Champions League al Parco dei Principi riserverà molte insidie e per questo motivo il tecnico ha portato Dani Alves con sé per parlare con i cronisti di tutto il mondo. A corredo della foto aveva anche scritto delle frasi non proprio da gentleman. E magari le loro morti non hanno tanta visibilità. La camera ardente per l'ultimo saluto a Astori sarà allestita al centro tecnico di Coverciano mercoledì 7, il giorno dopo l'autopsia a Udine. La Uefa ha inoltre disposto minuto di silenzio in Champions ed Europa League.

Comments