La Roma travolge il Torino nell'anticipo, 3-0 e +4 sulla Lazio

Adjust Comment Print

In attesa della Champions di martedì contro lo Shakhtar, i giallorossi tornano a vincere in casa dopo 5 k.o. Per la sfida ai granata Di Francesco deve rinunciare a Fazio al centro della difesa, al suo posto c'è Juan Jesus.

Cambiai molto prima del Torino in Coppa Italia, forse un po' troppo anche se non siamo usciti per quello. In attacco sicuri di una maglia da titolare Schick e Under, sulla sinistra altro ballottaggio tra El Shaarawy e Perotti, con il Faraone favorito.

MIGLIORE ROMA: ALISSON 7,5 - Un paio di interventi provvidenziali su Iago Falque e Acquah per ribadire tutta la sua importanza. Ma veniamo ora al match. Dobbiamo pensare solo alla gara contro il Torino. "Patrick è l'unico attaccante a disposizione". La prima frazione termina con il risultato di 0-0.

ELEZIONI. Di Maio: "Un risultato che ci proietta verso il Governo dell'Italia"
La pagina Facebook di Luigi di Maio è supportata dal blog delle Stelle che provvede a scrivere gli articoli poi pubblicati. Il giorno dopo, sotto la casa dei genitori dell'aspirante premier dei 5 Stelle, c'è un viavai di giornalisti.

- Quante volte si è vista la Roma che vuole lei? All'Olimpico il primo tempo si rivela piuttosto complicato per i giallorossi, privi di Dzeko e con uno Schick ancora lontano parente di quello visto lo scorso anno alla Sampdoria. Qualche minuto ancora e la partita si chiude a favore della Roma grazie a De Rossi che è bravissimo a raccogliere al volo in piena area di rigore una palla deviata quasi per caso di testa da Nainggolan dopo il cross sbagliato di Florenzi. Si va così all'intervallo sullo 0-0 e, con grande sorpresa rispetto alle attese, è il Torino a dover piangere sulle occasioni prodotte e non concretizzate.

La Roma continua ad attaccare arrivando ad un passo dal 2-0 prima con Nainggolan e poi con Florenzi. Jesus, come detto, affiancherà Manolas al centro della retroguardia. Effettivamente Il cambiare troppo non li ha aiutati e in questo senso mi sono pentito, la responsabilità è solo mia. Nella sofferenza ne sono venuti fuori in modo impressionante. Ma Walter Mazzarri in conferenza stampa ha spiegato di attendersi molto da questa partita: "Abbiamo la possibilità di dare fastidio alla Roma se interpreteremo al meglio certi movimenti - ha spiegato l'allenatore granata -". I giocatori di Roma e Torino si sono stretti in un lungo abbraccio nel cerchio del centrocampo, il tutto mentre il 'fragoroso' silenzio dei tifosi era accompagnato dalle note in sottofondo della canzone 'Le rondini' di Lucio Dalla. Nel recupero c'è persino il tempo di vedere il 3-0 del nuovo entrato Pellegrini, che arriva contro un avversario che ormai regala gloria a tutti.

Comments