Meteo, piogge e vento in arrivo in Sicilia: allerta della Protezione civile

Adjust Comment Print

Domani, mercoledì, di nuovo temporali sparsi su tutta la regione, con mare agitato a nord di Capraia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri.

I rovesci più forti, localmente accompagnati da manifestazioni temporalesche, colpiranno il basso Lazio, la Campania e la Calabria Tirrenica, con un interessamento marginale anche della Sicilia settentrionale (segnatamente il Messinese). Permane inoltre l'allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell'Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

Mai giocato da squadra. Ribaltarla? Non si va lì
Potevamo fare qualcosa di più ma non abbiamo giocato da squadra, ogni volta che attaccavano potevano farci male. Abbiamo preso troppe imbucate, trovandoci spesso 3 vs 3 o 4 vs 4.

Allerta maltempo in Campania. Le piogge e i temporali anche forti colpiranno soprattutto Sardegna, Toscana, Lazio e Campania. Per valori che ricordino più da vicino la primavera bisognerà attendere la prossima settimana, quando le temperature continueranno a salire anche di cinque gradi, attestandosi come massima attorno ai 15 gradi.

Deboli precipitazioni al mattino, molto nuvoloso o coperto nel pomeriggio. Allerta gialla anche su Umbria e Abruzzo e sui bacini orientali e meridionali dell'Emilia Romagna e sul Molise. Temperature in calo, massime tra 7 e 10. I venti spireranno prevalentemente forti sud-occidentali con possibili raffiche.

Comments