Meteo, piogge e vento in arrivo in Sicilia: allerta della Protezione civile

Adjust Comment Print

Domani, mercoledì, di nuovo temporali sparsi su tutta la regione, con mare agitato a nord di Capraia.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d'intesa con le Regioni coinvolte - alle quali spetta l'attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati - ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri.

I rovesci più forti, localmente accompagnati da manifestazioni temporalesche, colpiranno il basso Lazio, la Campania e la Calabria Tirrenica, con un interessamento marginale anche della Sicilia settentrionale (segnatamente il Messinese). Permane inoltre l'allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell'Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel Comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

Folla commossa e silenziosa alla camera ardente di Astori
I cancelli del Centro Tecnico saranno aperti dalle 16:30 e la chiusura della camera ardente è prevista per le 22:30. La Fiorentina ha postato questa mattina uno stupendo video che ripercorre attimi della carriera di Astori in viola.

Allerta maltempo in Campania. Le piogge e i temporali anche forti colpiranno soprattutto Sardegna, Toscana, Lazio e Campania. Per valori che ricordino più da vicino la primavera bisognerà attendere la prossima settimana, quando le temperature continueranno a salire anche di cinque gradi, attestandosi come massima attorno ai 15 gradi.

Deboli precipitazioni al mattino, molto nuvoloso o coperto nel pomeriggio. Allerta gialla anche su Umbria e Abruzzo e sui bacini orientali e meridionali dell'Emilia Romagna e sul Molise. Temperature in calo, massime tra 7 e 10. I venti spireranno prevalentemente forti sud-occidentali con possibili raffiche.

Comments