Un Milan impaurito. Ma Bonucci sprona: "Sarà difficile, ma non impossibile"

Adjust Comment Print

Ritorno? E' difficile, ma nel calcio tutto può succedere. Il Milan era da tempo che non si trovava a giocare un match di coppa così importante, e ha fallito. Nel secondo lo spirito è cambiato: andando a Londra così possiamo provare a ribaltare il risultato. "Nel secondo tempo poi abbiamo fatto meglio e concesso una sola occasione a Welbeck". "Ciao Davide, non ho avuto modo di poterlo andare a salutare - ha detto Bonucci, commosso quasi alle lacrime nel ricordare l'amico e compagno di Nazionale scomparso - Era il numero uno sotto tanti punti di vista, la sua scomparsa mi ha toccato tantissimo". Serve coraggio in queste partite, perché contro hai grandi giocatori che possono inventare qualsiasi cosa. Lo porterò sempre con me. Sarebbe troppo facile dare la colpa alle gambe che non giravano. Questo è un episodio, sicuramente potevamo fare molto meglio oggi. abbiamo sofferto tanto, l'Arsenal ci è stato superiore sicuramente a livello tecnico. I rossoneri non sono riusciti a contenere l'Arsenal, che adesso dovrà solo difendere i due gol di vantaggio in casa al ritorno.

La Juventus ha dimostrato di saper soffrire, ciò che a noi è mancato. L'avevamo preparata, loro seguono a uomo, ma non avevamo coraggio: quando verticalizzavamo ci allungavamo. L'Arsenal però è un avversario che concede e nell'immaginario di Gattuso e dei tifosi c'è la sfida dell'Olimpico contro la Roma (0-2) come stella polare alla quale guardare e ispirarsi per affrontare i Gunners giovedì prossimo all'Emirates.

Astori, oggi la camera ardente a Coverciano. Domani i funerali
Sono tantissime le persone che hanno voluto porgere l'ultimo saluto a Davide Astori . Ci sono anche tutti i giocatori della Fiorentina , i tecnici e i dirigenti.

Si parla dei molti errori tecnici dei rossoneri contro l'Arsenal: "Abbiamo sbagliato in tanti tecnicamente, anche io".

Comments