Muore la leghista Guarnieri, era appena stata eletta

Adjust Comment Print

Morta a causa di una malattia, all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Lascia un marito e due figlie ma soprattutto il ricordo di una lunga carriera politica ad Albenga, lei che era siciliana di Villalba, in provincia di Caltanissetta. E' stata il primo sindaco donna di Albenga, nonché il primo sindaco leghista nella storia del partito del Carroccio. Nelle elezioni tenutesi questo 4 marzo 2018, era stata eletta alla Camera dei Deputati, per la Lega Nord. "Rosy ci mancherà: la famiglia della Lega perde una grande donna, il cui coraggio e determinazione, nella vita e in politica, rimarranno per noi di esempio per sempre". Inoltre, era stato segretario cittadino della Lega e di presidente del Distretto Socio Sanitario Albenganese, fino alla recente nomina in Parlamento, a Roma.

Verissimo, Cristina Chiabotto piange per Fabio Fulco: "L'amore è finito"
Cristina Chiabotto , ospite di Verissimo , parla per la prima volta in tv della fine della sua storia d'amore con Fabio Fulco . "Sono quei cambiamenti che nella vita prima o poi bisogna affrontare e questa volta è capitato a me", dichiara.

Dal 2010 al 2014 Rosy Guarnieri è stata sindaco di Albenga, ma frequentava Palazzo Civico dal 1997 avendo ricoperto l'incarico di consigliere e di assessore (dal 2001 al 2005). Niente di più falso, lo abbiamo dimostrato con le parole e con i fatti: "Albenga è città dell'accoglienza, terra di migranti e di opportunità". La salma sarà trasferita nel pomeriggio di lunedì 12 marzo all'Oratorio Santa Croce di Bastia, dove alle 19 sarà recitato il Rosario. La famiglia ha richiesto al posto dei fiori la donazione di offerte all'associazione "Basta Poco Onlus" che si occupa dell'assistenza ai malati terminali e alle loro famiglie.

Comments