Europa League, Dinamo Kiev - Lazio: le formazioni ufficiali del match

Adjust Comment Print

I match d'andata si disputeranno giovedì 5 aprile, il ritorno è previsto la settima successiva. Italiane a caccia dei quarti di finale. La Lazio ha un obbligo: non smarrirsi.

La gioia soppianta la paura, il caldo sovrasta il freddo, la Lazio asfalta la Dinamo Kiev e vola ai quarti di finale di Europa League. La Lazio ha bisogno di vincere, o pareggiare almeno 3-3, per superare il turno. Abbiamo lavorato tanto per arrivare fin qui e cii siamo arrivati con merito.

8' OCCASIONE LAZIO! Grande verticalizzazione per Immobile che col destro salta l'uscita di Boyko, poi il suo destro a botta sicura è salvato in scivolata da Kadar a mettere in corner. Stiamo facendo una grande stagione.

Lutto cittadino per Idy Diene
La salma sarà poi trasportata all'aeroporto di Bologna da dove farà rientro in Senegal. La cerimonia funebre è prevista alle 8 alle Cappelle del Commiato.

La sfida tra ucraini e biancocelesti (fischio d'inizio alle 19) sarà quindi visibile in esclusiva agli abbonati della piattaforma satellitare. Secondo rete per il brasiliano in Europa League.

"L'allenatore dell'Arsenal credo abbia nominato le squadre con più blasone, quelle che spendono di più. La formazione? Vediamo per la formazione, i ragazzi sono carichi". Hanno sofferto tutti insieme. Degli episodi non voglio più parlare, vanno sempre contro la Lazio. Domani è una gara importantissima, ho problemi di formazione perché qualche giocatore non stava benissimo. Fassone non esclude che al vertice con la Uefa posano partecipare anche rappresentanti di Elliott, che continua a rappresentare una presenza rassicurante per il Milan: "Se servisse loro sarebbero al mio fianco". Davanti immobile coadiuvato da Felipe Anderson.

Si andrà incontro a un modulo con due centrocampisti, ossia Parolo e Leiva, e due trequartisti come Anderson e Luis Alberto che agiranno alle spalle di Immobile. Adesso ci giocheremo questi quarti. A Cagliari già non stava bene, è un generoso, oggi sentiva dolore e non è stato convocato. Radu e Luis Alberto, partiti regolarmente per Kiev, potrebbero finire in panchina. La Lazio parte subito forte e prova a mettere le cose in chiaro. Non ha fatto pesare l'assenza di Milinkovic-Savic, ha palleggiato benissimo con i compagni di reparto e si è proposto tra le linee per dare fastidio ai due mediani della Dinamo.

Comments