La Fiorentina vince nel recupero 2-1, per il Torino ko e fischi

Adjust Comment Print

Un risultato che costituisce la quarta sconfitta consecutiva di una squadra granata in crisi profonda.

Alla fine una vittoria meritata e cercata anche se il gioco degli uomini di Pioli non è stato brillante. Il suo progetto è l'ennesimo fallimento granata. In questa stagione il difensore è stato fortemente limitato dalla pubalgia che lo ha anche costretto più volte ai box, ma ora è pronto a riprendersi la maglia da titolare sulla fascia sinistra e cercare di impressionare, oltre che Mazzarri, anche il ct Gigi Di Biagio. Sul loro cammino ci sono i viola, reduci dal successo interno contro il Benevento in un emozionante Franchi tutto rivolto al proprio capitano Astori, scomparso tragicamente la settimana precedente. La curva Maratona rimane in silenzio per tutta la partita, a parte qualche coro rabbioso contro i giocatori e società; ma gli striscioni esposti parlano chiaro. "La realtà è un Toro di poco valore". "Gavilucci? Evidentemente non era in vena di dare rigori".

Lavoro straordinario per il VAR, intervenuto per ben tre volte nel corso dell'incontro: una volta per annullare il rigore inizialmente concesso alla Fiorentina in avvio, e altre due volte per rilevare i tocchi di mano di De Silvestri (rigore poi fallito da Veretout) e di Ansaldi (da cui nasce il rigore trasformato da Thereau). Ma al 13', lo stesso direttore di gara, viene richiamato al VAR e assegna un altro rigore alla Fiorentina, ma Veretout sbaglia, facendosi respingere il tiro da Sirigu. E la contestazione dei tifosi sale. Tanti errori, ritmi bassissimi e zero agonismo spingono la Fiorentina a provarci con più concretezza. Ma sono risorse. Adem finora non ha mai giocato, e quindi non posso dire che è una risorsa. Ma è troppo contratta la squadra di Mazzarri, incapace di pungere anche in ripartenza. All'87' Ljajic da punizione mette un pallone alle spalle della difesa e arriva in direzione di Belotti, che al volo non perdona e sigla l'1-1.

Gosens: "La Juventus è più forte del Napoli"
Gli ospiti, dal canto loro, scenderanno in campo con il classico 3-4-1-2, con Bryan Cristante alle spalle di Ilicic e Cornelius . Di seguito vi proponiamo pronostico , probabili formazioni e ultime news del match in programma oggi alle ore 18 .00.

TORINO (4-3-3): Sirigu; De Silvestri (st 9′ Barreca), Nkoulou, Moretti, Ansaldi; Acquah, Valdifiori, Rincon (st 29′ Ljajic); Falque, Belotti, Berenguer (st 13′ Niang). A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Bonifazi, Burdisso, Edera, Obi.

Fiorentina (4-3-1-2): Sportiello; Laurini, Pezzella, Victor Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara; Chiesa, Simeone. All.

Comments