Sky Sport punzecchia l'Inter: "Dipendono da Icardi. La crisi infatti…"

Adjust Comment Print

L'attaccante argentino ha parlato ai microfoni di Inter Tv, spiegando anche: "I calciatori che mi hanno fatto più assist sono Antonio Candreva e Ivan Perisic, ma devo ringraziare anche tutti gli altri compagni di squadra che mi hanno servito tantissimi palloni". Felice per l'exploit di Maurito anche la moglie, Wanda Nara, che sui social aveva esultato (in anticipo), smentendo anche ogni dissapore e scrivendo: "Grida ogni uno dei tuoi 102 gol! Lo fischiano per provare a innervosirlo".

Ma al momento di dare una valutazione in termini monetari, il centravanti ha le idee ben chiare: "110 milioni per il mio cartellino sono pochi? Sono interista da quando ero piccolo e voglio vincere con questa maglia". Il bomber dell'Inter infatti, contro la Sampdoria, ovvero la squadra che l'ha lanciato ad alti livelli, non solo ha segnato quattro reti, ma soprattutto ha sfondato il muro dei 100 goal in Serie A. Siamo tutti molto rilassati a riguardo.

"I gol sono tutti belli, segnare è una soddisfazione - continua Icardi - Quelli segnati alla Juventus e la tripletta nel derby però restano più impressi". Clausola? Quando si rinnova, lo si fa per migliorare la situazione in essere.

Roma, Ag. Alisson: "Liverpool? Mai parlato con loro"
Firmerà un nuovo contratto? "Non so dire quantificare il costo del suo cartellino perché dipenderà sia dalla Roma che dal mercato ".

"Anche gli spagnoli ci hanno provato, hanno chiamato mio padre, ma io ho sempre scelto l'Argentina".

"Non posso prevedere il futuro, ma posso dire che il progetto della famiglia Zhang ci piace. Mio marito ama molto ascoltare e imparare dalle persone più esperte di lui. E in questo Spalletti lo sta aiutando a crescere".

Mauro Icardi fissa il prezzo per sé stesso.

Comments