Gentiloni si è dimesso. Mattarella riceve i nuovi presidenti

Adjust Comment Print

Con l'elezione e la proclamazione dei presidenti del Senato e della Camera, Maria Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il governo ereditato dalla XVII legislatura ha concluso la sua corsa.

Paolo Gentiloni si è recato al Palazzo del Quirinale, dal capo dello Stato Sergio Mattarella, e si è dimesso dall'incarico di presidente del Consiglio. In totale, Gentiloni è rimasto in carica 467 giorni superando di un soffio il governo De Mita dell'89 (466 giorni effettivi in carica) e facendo poco meno del Fanfani IV del '63 (485 giorni in carica). Come vuole la prassi, una volta che il Parlamento ha eletto i due nuovi presidenti, e quindi con l'insediamento completato delle due Camere, scattano le dimissioni del governo in carica che è espressione del vecchio Parlamento, dal quale aveva ricevuto la fiducia.

Hamsik operato alle tonsille ma resta in dubbio per problema muscolare
L'agente ha confessato che Marek gli ha confidato di aver sentito una fitta, ma che non dovrebbe essere nulla di grave. Lui che ha "profetizzato" il raggiungimento di quota 100 punti in classifica per dare lo scudetto al suo Napoli .

Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha molto apprezzato e sostenuto l'approccio adottato dall'Ue in risposta ai dazi Usa sull'acciaio e alle tensioni internazionali in corso nelle relazioni commerciali fra le grandi aree economiche del mondo. E ancora: se nessuno dovesse riuscire a garantire una maggioranza parlamentare, e il presidente della Repubblica decidesse dunque di rimandare gli italiani al voto, a portare il Paese alle elezioni sarebbe ancora il governo Gentiloni. Le Consultazioni tra il presidente della Repubblica e i presidenti emeriti, il presidente del Senato, quello della Camera e i capi delle forze politiche avranno inizio il martedì successivo alla Pasqua, il 3 aprile.

Comments