Diciassettenne spara a nonno, arrestato

Adjust Comment Print

Trasportato in ospedale, il nonno è stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Il ragazzo, C.D., è stato arrestato per tentato omicidio dagli agenti della squadra mobile, dopo aver confessato di aver sparato un colpo di fucile contro l'anziano. Protagonisti un giovane di 17 anni e il nonno.

Dopo aver ferito il nonno, il giovane si è dato velocemente alla fuga, lasciando la mamma e la nonna a occuparsi di lui, e si è rifugiato in un bar con gli amici per crearsi un alibi.

Investire nel Forex con meno rischi
Questi tipi di manovre finanziarie sono molto comuni tra uomini e donne d'affari che cercano di moltiplicare i loro soldi. A seconda della tua situazione finanziaria e della tua età, c'è una vasta gamma di opzioni per te.

Contestualmente veniva informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale per il Minorenni che assumeva il coordinamento delle indagini. Quando il minore ha tentato di far desistere il nonno, quest'ultimo, sempre impugnando l'accetta ha continuato a minacciare il congiunto.

I fatti sono avvenuti ieri, intorno alle 16, quando un cittadino ha segnalato una lite finita a colpi d'arma da fuoco, in contrada Valsechella, lungo la Vittoria - Scoglitti.

L'uomo è stato ricoverato nella divisione di Ortopedia dell'ospedale di Vittoria e ha riportato ferite guaribili con 30 giorni la prognosi. Da quanto emerso, a seguito di una banale lite per futili motivi, il nonno ha minacciato il nipote reiteratamente ed in modo grave armato di un'accetta sottoposta a sequestro. Il giovane ha reso piena confessione anche se non ha indicato il luogo dove avrebbe abbandonato il fucile. Nonostante ciò, l'anziano scendeva dall'auto brandendo ancora una volta l'accetta, si avvicinava al nipote minacciandolo e quest'ultimo esplodeva un secondo colpo al suo indirizzo facendolo rovinare a terra. Dalla visione delle immagini l'auto del ragazzo non è mai passata, pertanto nuovamente interpellato ammetteva di aver detto una bugia, senza però indicare dove ha occultato l'arma. "La collaborazione dei cittadini, in ogni occasione, è fondamentale per gli uffici investigativi che devono appurare l'esatta dinamica dei fatti occorsi".

Comments