Genova - Porto si ferma dopo l'incidente mortale al VTE PSA di Voltri-Prà

Adjust Comment Print

Incidente gravissimo avvenuto questo pomeriggio al Vte di Pra', un settore dei più produttivi del porto di Genova: un tir facendo retromarcia ha travolto, schiacciato e purtroppo ucciso un collega camionista di 60 anni, originario di Cosenza e arrivato in ospedale San Martino purtroppo senza possibilità di rimanere in vita. Sul posto sono intervenuti i medici del 118 che hanno intubato l'uomo e lo hanno consegnato all'elicottero dei vigili del fuoco per il trasferimento, in condizioni già disperate, all'ospedale San Martino.

In base alle prime ricostruzioni il 60enne sarebbe sceso dal suo mezzo per chiedere informazioni, e per motivi ancora da chiarire mentre stava tornando verso il camion sarebbe stato travolto da un altro mezzo in manovra.

Ci sono 35 morti per un incendio in Siberia
E il bilancio potrebbe aggravarsi perchè, secondo la polizia, mancano all'appello almeno 67 persone , di cui molti bambini. Alcuni video postati sui social network mostrano persone che si buttano dalle finestre in cerca di salvezza.

Genova - Il Porto si ferma per 24 ore per lo sciopero dei lavoratori che protestano dopo l'incidente mortale di ieri pomeriggio nel Terminal Vte-Psa di Pra'-Voltri.

"Tutti i lavoratori coinvolti - si legge nella nota dei sindacati - si asterranno dalle attività lavorative dalla mezzanotte del 26 marzo alla mezzanotte del 27 marzo". Sull'accaduto indagano gli uomini della capitaneria di porto di Genova e della Polmare. Perché subito dopo aver appreso della morte del camionista, autotrasportatori e portuali hanno annunciato 24 ore di sciopero.

Comments