Inter-Verona, Spalletti: "Dobbiamo assolutamente vincere. Rafinha? Sta crescendo"

Adjust Comment Print

Conterà vincere la partita per cui dipenderà dalla nostra forza mentale di poter stare dentro questa classifica. "Il che vuol dire avere un'arma in più, avere delle soluzioni nuove".

Questa squadra ha grandi potenzialità a disposizione. Intanto pensiamo a vincere domani per prepararsi bene, il miglior allenamento è questo, vincere.

Il tecnico poi commenta le dimissioni di Sabatini: "E' normale che abbiano fatto rumore, personalmente mi è dispiaciuto molto, io lo vedo come un samurai del calcio che lotta per incidere ma le sue dimissioni non lasciano nessuno strascico".

Sulla Champions League: "Io devo riuscire a tirare il massimo dai ragazzi".

Infine, una considerazione personale da parte del tecnico nerazzurro: "A me l'Inter e Milano piacciono moltissimo, lavoro molto volentieri qui e voglio lasciare un segno". Domani abbiamo 60000 persone da rendere felici. L'allenatore toscano chiarisce subito la questione formazione: "Le scelte che farò saranno improntate al match di domani non alla sfida contro il Milan".

95° Aeronautica militare, Frecce tricolori in cielo e cerimonia al Piazzale Michelangelo
Sarà inoltre effettuato il "Giuramento e Battesimo" di 41 giovani allievi del 1° Corso della Scuola Militare Aeronautica. Il palco è quello delle grandi occasioni a Firenze per il 95esimo anniversario dell'Aeronautica Militare .

Rinnoverebbe anche in questo clima di autofinanziamento?

"I contratti servono solo a fare clamore perché possono essere disfatti da un momento all'altro".

Sui giocatori che vestiranno il nerazzurro nella prossima stagione: "Per Cancelo e Rafinha vedremo più avanti". Come altrettanto facile è provare a fare un elenco di motivazioni, di cause scatenanti, di pensieri che alla fine hanno portato alla fragorosa evoluzione dei fatti degli ultimi giorni, quando fino a nemmeno poche ore prima dall'esplosione della bomba nessuno aveva il benché minimo sentore di quanto stesse per accadere.

Come giudica comunque l'abbandono di Sabatini? . Io non voglio mai mettere in difficoltà il club. In futuro con la crescita potrà dare fastidio il non raggiungere questo obiettivo. Il duo Sabatini-Ausilio stava portando qualche risultato importante anche in ottica mercato, visto che da tempo si parla dell'arrivo di Lautaro Martinez e dei costi zero De Vrij, Asamoah e Bernard, nomi importanti che a Spalletti farebbero davvero comodo in funzione del triplice impegno campionato, Champions, Coppa Italia.

Comments