Crollo nelle mura medievali di San Gimignano

Adjust Comment Print

Un tratto di circa 20 metri della cinta muraria di San Gimignano (Siena) è collassato questo pomeriggio, probabilmente appesantito dalle abbondanti piogge delle scorse settimane e degli scorsi giorni. Nessuna persona è rimasta ferita nel crollo odierno. Il camminamento a est, lungo la cinta muraria, era stato in precedenza interdetto ai visitatori ed è già stata allertata la Soprintendenza per i beni archeologici. E' stata delimitata e interdetta al passaggio pedonale.

Barcellona-Roma, Monchi: "Magari il problema fosse solo Messi"
Un commento anche su Alisson che sta disputando una stagione straordinaria: "E' un gran portiere". La Roma ha giocatori forti davanti, laterali pericolosi e due buoni centrali sul gioco da fermo.

Si attendono gli esiti degli accertamenti per scongiurare eventuali nuovi crolli nelle mura medievali del noto centro del Senese. Sul posto si sono attivati subito gli uomini delle forze dell'ordine che assieme ai Vigili del Fuoco hanno recintato l'area crollata per verificare subito l'entità dei danni e le cause del crollo, per ora misterioso. Secondo le ultime novità giunte da Repubblica Firenze tramite le fonti dei vigili del fuoco di Poggibonsi, il cedimento avrebbe riguardato un tratto di mura lungo circa otto metri e alto sei. "Siamo sconvolti per questo evento improvviso", aggiunge il sindaco. Per precauzione è stato comunque deciso l'intervento del nucleo cinofili del vigili del fuoco. Così il sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi dopo il crollo di un tratto delle mura medievali.

Comments