Juventus, Pjanic: "Vogliamo lo Scudetto. A Madrid per l'impresa"

Adjust Comment Print

Partirà dal 3-0 incassato in casa, dalla doppietta di Cristiano Ronaldo e da quella maledetta (ahhh... le punizioni di Pirlo, che fine hanno fatto?) rovesciata che è diventata l'emblema della disfatta di Coppa, dalla vendetta mancata e dall'inferiorità manifesta. "Dispiace ma nel calcio si è visto di tutto, andremo al Bernabeu con la massima serietà per cercare di fare una cosa straordinaria: con calma e intelligenza proveremo a vincere". Si poteva fare di più, ma abbiamo dimostrato di poter giocare contro di loro.

A questo punto, con l'eliminazione dalla Champions che si avvicina, in casa Juventus ci si chiede se la conquista della "doppietta nazionale", vale a dire Scudetto-Coppa Italia, possa bastare per considerare positiva la stagione della Vecchia Signora.

RONALDO - "Secondo me questo gol subito all'inizio ci ha fatto male, potevamo sicuramente evitarlo". L'amarezza per lo 0-3 contro il Real Madrid e' ancora viva ma la Juventus non vuole piangersi addosso e guarda avanti. Con il centrocampo a due o a tre cambia poco, tutto dipende da come interpretiamo le varie gare. Quest'anno ha spesso giocato con il 4-3-3, una squadra forte deve saper giocare con più moduli, poi per me non cambia tanto. Alle TV il centrocampista bosniaco ha parlato sia della sconfitta rimediata a Torino contro il Real Madrid, sia della sfida imminente al rigenerato Benevento. È difficile da affrontare ma la Juve ha la possibilità di farlo. È fortissimo, equilibrato e con grandi giocatori.

Flero, omicidio a Brescia: sparatoria in un capannone, caccia al killer
Il killer è poi scappato in auto e poco più tardi ha ucciso una seconda persona a Vobarno , sempre nel Bresciano . Due imprenditori sono stati uccisi in provincia di Brescia dallo stesso killer poi braccato dalla polizia.

"Si è una squadra che ha vinto l'ultima partita".

Allegri ha detto: "Abbiamo esaurito i bonus a Ferrara". Noi dovremo andare li con la volontà assoluta di pensare solo ai tre punti e continuare a pensare allo scudetto perché raggiungere il settimo scudetto sarebbe straordinario. Vincere scudetto e Coppa Italia?

"In linea con le qualità che questi giocatori hanno però noi lavoriamo tanto e lo ripeto ancora una volta è un percorso molto difficile e lungo". Ripetersi ancora una volta non sarebbe una cosa semplice né scontata, perché dietro questi risultati ci sono sudore e sacrifici. "Vincere Serie A e Coppa Italia sarebbe un bel risultato, anche se l'obiettivo presente e futuro rimane la Champions League".

Comments