Ferrari al comando nelle libere Hamilton perde 5 posti in griglia

Adjust Comment Print

Il deserto si tinge di rosso. Alle loro spalle, le due Mercedes di Bottas e Hamilton staccate ad oltre mezzo secondo. Terzo tempo per Bottas e quarto per Lewis Hamilton.

È tutta 'rossa' la pole, nel Gran Premio del Barhain. Più sorniona nel corso delle libere 1, che hanno visto svettare Ricciardo, decide di graffiare nel corso delle libere 2. E, adesso, il Cavallino che aveva festeggiato un grandioso Raikkonen nelle prove libere, applaude il crono-record di Vettel, il nuovo miglior tempo del circuito di Sakhir. Il finlandese della Ferrari ha chiuso in 1'29 " 868. Sebastian Vettel lo segue con un distacco di appena 11 millesimi. Tuttavia il 3° tempo di Valtteri Bottas e il 4° di Lewis Hamilton sono ancora tutti da rivalutare e frutto di giri perfettibili. "Cercheremo di fare del nostro meglio e io andrò più forte che posso". Sono un po' deluso oggi, ma è così che vanno le cose. L'australiano scatterà dalla quarta posizione e cercherà l'attacco al podio, con una RB14 che, sul passo gara, non ha niente da invidiare a nessuno. Ferrari indagata per "unsafe release" che sicuramente scaturirà in una multa. La vettura ha reagito bene, è una bella sensazione.

Quinto e sesto posto per le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo. Eliminati invece al termine del Q2 Hartley, Perez, Alonso, Vandoorne e Verstappen che non ha preso parte alla sessione dopo l'incidente avvenuto nel Q1. Abbastanza bene anche le McLaren, che continuano ad attestarsi a centro classifica. Hulkenberg, Ocon e Sainz chiudono la top10.

Coppa Davis Italia-Francia: Bleus in vantaggio dopo il doppio (2-1)
Con il sorteggio di oggi è iniziata ufficialmente la sfida tra Italia e Francia valevole per i quarti di finale di Coppa Davis . L'italiano e il francese si equivalgono fino al 6-6, poi - dopo oltre un'ora - Fognini lascia spazio a Chardy per 7-6.

Al momento non si poteva chiedere di più alla scuderia di Maranello.

Capitolo fondamentale della gara sarà quello dedicato alle strategie, con tutti i team che dovrebbero adottare quella a due soste, anche se la strategia ad una sola sosta non sembra essere stata abbandonata proprio da tutti. Delude per certi versi anche la Haas.

Q3. E' lotta per la pole, con la Ferrari leggermente in vantaggio sulle Mercedes, mai in grado di piazzarsi in prima posizione con nessuna delle due monoposto. La speranza è che le prestazioni messe in campo in Australia non restino un isolato miraggio.

Comments