"Elvis Presley si è suicidato", rivela l'ex moglie Priscilla

Adjust Comment Print

Questo fatto ha acceso in Elvis la sua smodata passione per la musica, facendolo diventare uno dei più grandi idoli della storia della musica di tutto il mondo. Nel documentario, prodotto dalla "HBO", Priscilla butta lì un paio di frasi di peso sulla morte improvvisa del re, nel 1977, per un attacco di cuore nella sua villa di Graceland, alle porte di Memphis: "Elvis sapeva cosa stava facendo".

Priscilla ricorda che Elvis era un uomo molto testardo e determinato e nessuno - tanto meno lei - poteva dire cosa fare o non fare: lui era capace di eliminare le persone dalla propria vita nel momento in cui decidevano di fare diversamente dal suo volere.

Secondo Priscilla la dipendenza dell'ex marito scaturì da quel breve periodo trascorso nell'esercito degli Stati Uniti.

Donna uccisa a coltellate, fermato il marito: "L'ho fatto per gelosia"
Le ricerche sono state diramate in tutta Italia: in particolare nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti. I due avevano poi vissuto ancora insieme tra alti e bassi .

Dopo l'ennesima esibizione, il 16 agosto del 1977 il cantante ritornò a Graceland per riposare e dedicarsi ad un nuovo tour; nonostante avesse già assunto un'abbondante dose di barbiturici, rimase sveglio sino alle prime ore del mattino, intrattenendosi con la famiglia e il suo staff. Alla fine, non riuscendo ancora a dormire, decise di assumere un'ulteriore dose di barbiturici.

A dicembre, inoltre, sono stati scoperti degli appunti di Elvis indirizzati all'amico e manager Joe Esposito, dai quali trapela che il cantante era depresso: "Sono stufo della mia vita" e "ho bisogno di un lungo riposo", si legge nei testi.

In un documentario HBO, Priscilla sostiene che le persone intorno al cantante volevano aiutarlo a disintossicarsi ma Elvis non accettava. Ecco le parole della donna: "Davano droga ai soldati laggiù per tenerli svegli". Elvis ammetteva di essere in difficoltà, di non riuscire a smettere di fare uso di stupefacenti e di non essere "in grado di riprendersi" dopo il divorzio con la moglie Priscilla. Il fratellastro del cantante, Rick Stanley, ha detto a Radar Online di ritenere "autentica la nota manoscritta". Nove mesi dopo nasce Lisa Marie, l'unica loro figlia, ma il matrimonio naufraga e nel 1972 la coppia si separa. "Dovevano fare delle manovre anche a tarda notte ed è così che ha iniziato, diventando poi dipendente dalla anfetamine per tutta la vita". "Per me è una chiara indicazione del fatto che il suicidio era nella sua mente".

Comments