Totti al Barcellona: "Ci avevano definito bombòn, è stata una partita memorabile"

Adjust Comment Print

L'ex numero 10 ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla vittoria dei giallorossi con il Barcellona in Champions League. A riguardo Totti ha lanciato una frecciata nei confronti dell'attuale tecnico dell'Inter Luciano Spalletti:"Io in panchina? La prima partita è andata come tutti si aspettavano, la seconda invece no. Ho ancora la pelle d'oca a rivedere le immagini, ce lo siamo meritati per tutte e due le grandi prestazioni che abbiamo offerto".

Quanti sacrifici hai fatto per arrivare dove sei arrivato? A 18 anni si va in giro col motorino, si esce con gli amici, si va in discoteca: tante cose le devi mettere da parte e pensare a un obiettivo, se hai un obiettivo in futuro. Da piccolo vuoi fare una cosa e man mano che vai avanti cerchi di raggiungerla, con forza, determinazione e fortuna. "Gli ultimi due anni c'avevo il cuscinetto, ho dovuto far notare al mister che sbagliava", scherza Totti.

Parlando poi del suo recente passato da calciatore, Totti ha detto: "Ho sempre voluto fare questo perché non so fare altro".

Genoa, Ballardini: "Abbiamo fatto grandi cose, proseguiamo così fino alla fine"
Al 22' ci prova qust'ultimo con un tiro dal limite dell'area che si spegne a lato della porta di Cordaz . Un girone dopo posso dire che non mi aspettavo questa classifica così bella.

Morandi: Abbiamo giocato spesso insieme, ma non ti ho mai sentito cantare? Ora c'è il Liverpool... il calcio è bello anche per questo, purtroppo non è una partita secca.

Morandi: "Io c'ero alla finale di Roma-Liverpool, adesso ce la possiamo rigiocare..." Infine, anche un ricordo doloroso: "Dopo un infortunio come quello che è successo a me nel 2006 cambi atteggiamento e mentalità riesci a trovare carattere, motivazione".

Comments