Juve, Allegri non convoca Mandzukic: a Crotone giocherà il diffidato Higuain?

Adjust Comment Print

Ciò che più conta alla vigilia della trasferta in Calabria è mantenere alta la concentrazione perché, avvisa Allegri, "la sfida contro il Crotone è più decisiva di quella con il Napoli". Arrivare con sei punti in più allo scontro diretto è un vantaggio importante. "Anche lo scorso anno abbiamo avuto difficoltà, bisogna venire via con i tre punti e quindi prepararla al meglio".

Allegri calmo: "Non abbiamo già vinto, il Napoli non molla".

BENATIA - "Giudicare dall'esterno non è mai semplice".

Diritti tivù, Sky ottiene la sospensione del bando di Mediapro
Saranno i magistrati a pronunciarsi, se la sospensiva sarà confermata il bando di Mediapro è da riscrivere. Questa sospensione causa però in automatico lo slittamento dell'assegnazione definitiva dei diritti TV .

Allegri commenta poi il botta e risposta tra Crozza e Benatia: "Da una settimana parlano tutti della nostra eliminazione contro il Real Madrid".

Ci ha messo un po' di tempo, ammettiamolo, ad entrare nel meccanismo di una macchina quasi perfetta come quella bianconera, ma ora Costa deve essere il punto di partenza della nuova Juve che verrà. Siamo più zoppi, così siamo più protetti. Ora dobbiamo solo stare zitti, mettere i tappi alle orecchie perché non dobbiamo sprecare energie dietro queste cose, perché appena dici qualcosa di cavalcano sopra.

E' un giocatore che non scopriamo ora, è stato un acquisto importante, di tecnica ed esperienza. Gonzalo sta bene, ieri è uscito prima dall'allenamento ma non credo sia nulla di preoccupante. Il Napoli è in lotta, ha una pressione maggiore perchè è l'unico obiettivo che gli è rimasto. "A Crotone gioca Szczesny". I campioni vivono di grandi serate e adrenalina e lui ne aveva bisogno. Alla fine la Juventus è riuscita a imporsi col risultato di 3-0 e l'assenza di Miralem Pjanic non si è fatta sentire affatto. La 32esima giornata di questa Serie A non sarebbe stata facile per la Vecchia Signora, si sapeva, come ogni volta dopo che si gioca in Europa. Mancano sei partite e bisogna fare quattro vittorie. Dove è stato ha sempre giocato, con tutti gli allenatori e un motivo ci sarà. Ci sarà qualche cambio. Al momento deve superare le semifinali. Ma abbiamo un calendario difficile, è tutto ancora in ballo. "Ci dovremo incontrare con il presidente, con il direttore Marotta, con Nedved, con Paratici, per parlare delle esigenze della squadra e di quello che sarà il futuro di questa squadra". "Al posto di Pjanic potrebbe giocare Marchisio".

Comments