WhatsApp, divieto per i minori di 16 anni dal mese prossimo?

Adjust Comment Print

Intanto, un portavoce del governo francese ha rivelato che, in Francia, si sta attualmente testando un'applicazione di messaggistica criptata per tutelare le comunicazioni tra i membri delle istituzioni: l'idea è partita dalla constatazione che, attualmente, le criptazioni end-to-end partono o dagli USA (WhatsApp, Facebook), o dalla Russia (Telegram, come visto assediata dai servizi nazionali), e si è traslata in un esperimento che attualmente coinvolge 20 funzionari statali.

I cambiamenti che potrebbero piombare nelle prossime settimane non sarebbero solo un'indiscrezione giacchè potrebbero essere un modo per allinearsi al regolamento generale per la protezione dei dati personali degli utenti che scatterà appunto dal prossimo 25 maggio.

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni? E sarà anche più facile inserire le buche nella programmazione. E oggi molti quattordicenni utilizzano la chat, togliere una parte di questa quotidianità a tanti ragazzi potrebbe non essere un esercizio così semplice. Quelle che sono le prime notizie, tuttavia, rendono molto remota questa possibilità, dato che potrebbe trattarsi di un'eventuale regola facilmente aggirabile.

"Per rispettare le nuove condizioni di utilizzo" della app, disponibili in futuro, forse a partire "dal prossimo 25 maggio", scrive il sito, WhatsApp potrebbe (condizionale d'obbligo) richiedere che l'età di chi utilizza il servizio non sia più di almeno 13 anni ma "almeno di 16 anni".

Paura in volo. Esplode il motore dell'aereo. Passeggera risucchiata
Un passeggero, Marty Martinez , ha publicato su Facebok un video dei concitati momenti dell'incidente. Secondo le informazioni diffuse dall'emittente Nbc10, il motore di sinistra è esploso in volo.

Recuperare i file cancellati, crittografati ma ugualmente presenti sui serverI contenuti cancellati su WhatsApp si possono recuperare.

Per quanto riguarda invece tutti i file estremamente datati, parliamo quindi di foto risalenti ad agosto 2017, l'applicazione richiede all'utente di condividere nuovamente la foto o il video perché non è possibile scaricarlo.

Oltre allo scambio di messaggi di testo, Whatsapp è molto utile per inviate immagini, video, audio, documenti, la propria posizione geografica (grazie all'uso dell'applicazione Mappe integrata nel dispositivo) e fare chiamate e videochiamate VoIP con chiunque abbia uno smartphone dotato di connessione a Internet e abbia installato l'applicazione.

Comments