Spara e uccide la moglie in strada, poi si costituisce

Adjust Comment Print

Un'ambulanza della Croce rossa ha trasportato a sirene spiegate al San Gerardo di Monza una 56enne rimasta ferita nel corso di un evento violento classificato come "sparatoria" dall'Agenzia regionale emergenza urgenza. Nonostante i tentativi dei soccorritori di salvarla, la donna è deceduta durante il trasporto in ospedale. Un sacco di volte la donna è andata al pronto soccorso con diverse lesioni, nascondendo però che era stata il marito a picchiarla.

Da una prima ricostruzione fatta dalle forze dell'ordine, l'aggressione sarebbe avvenuta alle 8 di questa mattina, 19 aprile. A Bovisio Masciago, comune di circa 17mila abitanti in provincia di Monza, un uomo ha sparato alla moglie, ferendola gravemente.

Prove di dialogo tra Stati Uniti e Corea: Pompeo ha incontrato Kim
Lo ha detto Trump accogliendo nel suo resort della Florida, Mar-a-Lago, il premier giapponese Shinzo Abe . Nell'incontro i due potrebbero aver discusso del processo di denuclearizzazione del Paese asiatico.

Giorgio Truzzi è stato interrogato a lungo nella caserma dei carabinieri di via Europa Unita a Seveso; oltre al capitano della compagnia di Desio, Mansueto Cosentino, era presente anche il pubblico ministero Stefania Di Tullio della procura di Monza. Secondo alcune indiscrezioni i due, entrambi originari di Seveso, erano in crisi da diverso tempo e di recente si erano separati. La circolazione sulle strada dove è avvenuto il fatto è ora interrotta, per agevolare i rilievi del caso. Sono tre i figli della coppia. Ancora da chiarire se la donna sia scesa o meno volontariamente dalla sua Alfa Romeo Giulietta prima di essere aggredita a colpi di pistola in mezzo alla strada.

Comments