Elezioni Regionali Molise- Seggi aperti dalle 7 alle 23

Adjust Comment Print

Tre le rilevazioni previste per l'affluenza alle urne: alle ore 12, 19 e 23.

Sono chiamate alle urne 331mila persone che dovranno eleggere il successore di Paolo Frattura, Partito Democratico. Appena una sezione chiuderà le operazioni di voto, i dati relativi ai candidati governatori, alle liste e alle preferenze dei singoli candidati al Consiglio regionale, verranno trasmessi ai Comuni e inseriti online.

I candidati e i raggruppamenti di liste che si presentano alle elezioni sono quattro compresa Casa Pound con il candidato Agostino Di Giacomo. Novità assoluta della scheda elettorale è che non esiste più il tagliando antifrode, come sperimentato per le scorse elezioni politiche del 4 marzo.

Sembra favorito invece il candidato dei Cinquestelle Andrea Greco: 33 anni, laureato in giurisprudenza, forte del 44,8% dei voti dei penta stellati che alle recentissime politiche. In particolare, a Campobasso ha votato il 62,69%, a Isernia il 59,67%. Occorre superare una soglia di sbarramento: 8 per cento per le coalizioni e le liste non coalizzate, il tre per le liste in coalizione. E' quindi una platea differente di elettori: se alle politiche di marzo il conto si faceva sui 254 mila effettivi residenti in Molise, questa volta il conto totale sale appunto ai 331 mila, con il conseguente e apparente abbassamento della percentuale.

Atalanta-Torino, Mazzarri: "Complimenti a loro, ma abbiamo preso un gol balordo"
I granata potrebbero anche raddoppiare subito, ma il n°10 serbo non è fortunato nella mezza rovesciata che viene deviata in angolo.

Le regionali passeranno alla storia anche per essere le prime i cui risultati saranno gestiti nella fase ufficiosa dalla Regione stessa con un proprio software e non dalla Prefettura.

Si tratterà, è bene dirlo, di una delle due elezioni regionali che si terranno in queste settimane (la prossima si terrà in Veneto).

Il test molisano è diventato importante anche in chiave nazionale e i partiti si aspettano indicazioni per la formazione del nuovo governo. A questo giro, però, la forbice tra i pentastellati e la coalizione di Matteo Salvini sembra ridotta parecchio.

Da alcune indiscrezioni sembrerebbe infatti che il centro destra possa prevalere all'ultimo voto sul Movimento 5 stelle.

Comments