Ilva, sindacati: mobilitazione per respingere proposta Mittal

Adjust Comment Print

Trattativa Ilva, i sindacati metalmeccanici interrompono il confronto e proclamano lo stato di agitazione. "Anzi ha ripetuto che per l'azienda valeva il piano industriale e che sarebbe stata d'accordo ad aumentare i numeri previsti da quel piano se noi avessimo convenuto che alla fine del 2023 l'occupazione sarebbe scesa ad 8500 lavoratori", prosegue. Al tavolo del ministero dello Sviluppo Economico che è tornato a riunirsi ieri il confronto si è incentrato però sulle retribuzioni e sulla contrattazione integrativa, con posizioni che nel corso della giornata - il vertice è iniziato in mattinata con una riunione ristretta ai leader sindacati e si è allungato fino al tardo pomeriggio - sono rimaste sostanzialmente inalterate. Sul nodo dell'occupazione, il tavolo odierno al Mise non ha compiuto passi avanti.

I sindacati hanno evidenziato, sia al governo che ad Am InvestCO, la necessità di salvaguardare gli attuali livelli occupazionali di Ilva in termini di lavoratori sociali e dell'indotto.

Gela, stroncato traffico di droga che fruttava 40 mila euro al mese
Utilizzavano tra loro un linguaggio criptico, o spesso semplici squilli telefonici in codice o sms. Attorno a Di Gennaro - hanno appurato le indagini - ruotavano tutte le altre figure.

Nella nota si dice anche che le quattro organizzazioni "hanno assunto la decisione di sospendere il negoziato in attesa che AmInvestco (il consorzio guidato da Arcelor, che si è aggiudicato l'acquisizione dell'azienda italiana, ndr) modifichi l'irricevibile impostazione, confermando l'obbiettivo di calendarizzare le assemblee e le iniziative di mobilitazione unitarie a livello di gruppo". "Ora coinvolgeremo le assemblee dei lavoratori dell'Ilva e dopo la trattativa potrebbe riprendere se ArcelorMittal riconsidera le proprie posizioni sugli esuberi". Si rafforza dunque la distanza tra le parti. "Riteniamo, a fronte di tali rigide posizioni, che non ci siano le condizioni per poter andare avanti nella trattativa fin quando non saranno seriamente prese in considerazione le osservazioni dei lavoratori", aggiunge.

Comments