Bologna-Milan in tv, dove vedere la diretta streaming

Adjust Comment Print

Nella ripresa si potrebbe tranquillamente triplicare e andare oltre, ma ci mangiamo l'impossibile facendo rientrare nel match un Bologna ai minimi termini.

Al Dall'Ara arriva invece un Milan animato da una grande voglia di rivalsa dopo il pesante e inaspettato ko interno contro il Benevento fanalino di coda. Incredibile all'intervallo: Milan mai presente in area di rigore ma in vantaggio 2-0 sul Bologna. Insomma, la strigliata di Gattuso pare aver portato i suoi frutti. Anzi, a creare qualcosa in più, almeno nei primi minuti, è il Bologna. Zapata ma poi contrato dalla manona di Donnarumma. Giacomelli guarda la tv e annulla, ma posizione e distanza inducono alla perplessità. E' il var però a farla da protagonista, con la spazzata - da zero metri e molto violenta - che vede il mani di Palacio.

Il Milan non è sazio e si spinge subito in avanti alla ricerca del definitivo gol del ko e al 6′ minuto colpisce il palo con Cutrone dopo un'azione insista dell'attaccante col numero 63. E' ancora il Milan però che ha l'opportunità di chiudere il match con Cutrone, il cui tiro a colpo sicuro impegna severamente Mirante. Inutile ai fini del risultato il punto di De Maio (74'). I dubbi sono solamente due.

Donadoni prova a offrire stimoli a un Bologna che, undicesimo in classifica, sulla carta ha poco da chiedere al finale di campionato.

Milan, Gattuso contro tutti: "Inutile trovare alibi e colpevoli: bisogna stare compatti"
Il primo responsabile sono stato io, avevo fatto i biglietti per andare in Spagna con la mia famiglia ma ho strappato i biglietti. Dobbiamo giocare con umiltà, non dobbiamo pensare di aver vinto 7 Champions , se ci manca anima e voglia non facciamo nulla.

Verso l'incontro di domenica con il Milan, il tecnico del Bologna, Roberto Donadoni, recupera Pulgar a centrocampo, ma non Destro, che anche oggi si e' allenato a parte e dunque saltera' domenica la quarta partita degli ultimi cinque incontri. Ispirato e ispirante, apre la gara e manda più volte in porta i compagni.

Nagy 5 - Troppo pigro in interdizione si fa saltare agevolmente da Bonaventura nel gol del 2 a 0 che incanala la contesa.

Bologna (4-3-3): Mirante 6,5; Mbaye 5,5 (82′ Keita s.v.), De Maio 5,5, Gonzalez 4,5 (58′ Romagnoli 5,5), Masina 5,5; Poli 6, Pulgar 5,5, Nagy 5 (51′ Avenatti 5,5); Verdi 6,5, Palacio 5,5, Orsolini 6.

Probabili formazioni Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Zapata, Rodriguez; Kessiè, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Comments