Polemica su Fico e la presunta colf in nero

Adjust Comment Print

"Il presidente Fico - conclude - si assuma le sue responsabilità, riferisca all'aula e valuti le dimissioni per non gettare discredito sulla terza carica più importante della Repubblica". L'ultima indiscrezione arriva da un servizio delle Iene destinato a sollevare dopo la sua messa in onda nuove polemiche sui Cinque Stelle dopo il caso Bogo Deledda.

La colf, secondo quanto riporta il servizio andato in onda domenica 29 aprile, lavorerebbe nella casa del presidente della Camera in provincia di Napoli, dove vive anche Yvonne, la compagna di Fico.

La prima ad avanzare dubbi è stata Selvaggia Lucarelli che con un post notturno ha chiesto risposte, per ora non arrivate, sulla (presunta) colf proprio di uno degli autori del servizio: “Ho chiesto allautore del servizio de Le Iene @a_monteleone se mostra il contratto della SUA colf (che ha). La "Iena", Antonino Monteleone, chiede conto della versione di un testimone, che formula accuse precise: "È senza permesso di soggiorno", faceva dei lavori in casa loro, in giorni precisi, ma da quando Fico è diventato presidente della Camera, per evitare che venisse scoperto, "è stato mandato via".

La certificazione ufficiale arriva dalla diretta interessata. Fico risponde di averlo conosciuto alla fermata dell'autobus, che gli è molto legato, che per lui ha fatto un atto di "beneficenza" e che in cambio Roman "si è sdebitato" facendo dei lavoretti ogni tanto.

Lei si chiama Imma. Si arricchisce di un nuovo capitolo la polemica che nelle ultime ore sta coinvolgendo il Presidente della Camera Roberto Fico, accusato dalla trasmissione Le Iene di tenere in nero una collaboratrice domestica.

Iena: "Quindi i contributi te li pagano?".

Napoli, Sarri: "Persi di fronte l'avversità della partita. Proveremo a riscattarci"
Cambiare modulo e giocare in quel modo in dieci è quasi obbligatorio, Jorginho era il meno adatto per il centrocampo a due. Restare in 11 poteva essere molto meglio, non avremmo perso le nostre certezze dal punto di vista tattico.

Imma: "Faccio i turni da mezzogiorno alle 3 e dalle 6 alle 7 e mezzo".

Le Iene fanno notare che non è possibile che Imma abbia un contratto perché per la somma che le viene data ogni mese è sotto il minimo sindacale per le collaboratrici domestiche.

Fico: "No, non ce ne sono".

Fico: "Durante la settimana, se vanno a fare la spesa insieme possono andare a fare la spesa insieme".

I capigruppo M5S Giulia Grillo e Danilo Toninelli sono intervenuti ieri con una nota: "Esprimiamo la nostra solidarietà al presidente Roberto Fico, oggetto di strumentali attacchi politici privi di fondamento". Se a Imma serve la macchina per fare dei servizi suoi, può fare un altro servizio a Yvonne.

A questo punto la iena Monteleone cerca di raggiungere Fico per chiedere spiegazioni.

Comments