Primo Maggio, CGIL CISL E UIL a Carfizzi

Adjust Comment Print

Manifestazione organizzata da Cgil, Cisl e Uil a Raffadali (Agrigento) sul tema "Sicurezza: il cuore del lavoro" con concentramento alle 16 davanti il Palazzo Municipale, corteo e comizio conclusivo alle 18 in Piazza Progresso. "Ecco perché il primo maggio deve essere festeggiato con la consapevolezza che la crisi si supera con la volontà di voler cambiare le cose".

"Si tratta di un risultato importante", - dichiara Carbone - reso possibile anche dalla presenza delle RSU già in carica nei luoghi di lavoro, il cui contribuito quotidiano è stato determinante per l'affermazione piena. Saranno presenti i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo che parleranno in piazza del Duomo a partire dalle 12.

Conclude la Segretaria Generale Provinciale: "Queste saranno le ragioni del nostro Primo Maggio, non una celebrazione vuota ma un momento di discussione e riflessione che condivideremo come di consueto con lavoratrici, lavoratori, pensionate e pensionati, disoccupate e disoccupati". Alcuni infatti anche domani andranno sul posto di lavoro, come se fosse un giorno qualsiasi. Ma non bisogna fermarsi e Rossella Bugiani, responsabile della Cisl di Firenze e Prato, mette in guardia da un certo tipo di formazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro: "Ci sono troppe agenzie che fanno formazione solo online e che rilasciano attestati facili". Più nel dettaglio, a fronte di una lieve riduzione delle denunce di infortunio (passate da 5mila 369 nel 2016 a 5mila 261), si evidenzia un aumento nelle nuove patologie derivanti da stress da lavoro correlato, in particolare nel settore terziario. "Consideriamo insoddisfacente il livello di attenzione che ad esempio la Regione dedica alle politiche di prevenzione degli infortuni e salvaguardia della salute nei luoghi di lavoro", denunciano Gesmundo, Fumarola e Busto.

Coree: "L'armistizio diventerà un trattato di pace nel 2018"
In passo degli accordi simili sono crollati a seguito di ispezioni, test di armi e controversie in merito agli aiuti economici . Per Moon il " peso sulle nostre spalle è pesante ", ma ritiene che l'incontro odierno sia un " regalo al mondo ".

Ecco l'Alta Irpinia, ex area del cratere, vuole essere un simbolo di ciò che poteva essere e non è più, ma che deve ritornare, nelle strategie politico amministrative, ad interpretare le difficoltà dei cittadini, lavoratori, disoccupati, giovani e pensionati. Questi dati rappresentano uno spaccato del mondo del lavoro, dove la logica del profitto prevale su quella delle condizioni di lavoro.

Un Comitato tecnico-scientifico - che sarà presieduto dal presidente della Regione o dall'assessore competente da lui delegato e di cui faranno parte, oltre ai rappresentati di tutti gli enti sottoscrittori, anche docenti universitari ed esperti particolarmente qualificati in materia di sicurezza sul lavoro - esaminerà il Rapporto annuale, discutendo e condividendo le informazioni in materia di sicurezza sul lavoro, e intervenendo per risolvere eventuali criticità, attraverso la progettazione condivisa di interventi congiunti.

Comments