Proteste anti-Putin in Russia, arrestate decine di sostenitori di Navalny

Adjust Comment Print

La polizia russa ha risolto con l'arresto della star degli oppositori al Cremlino, Alexei Navalny, le proteste che hanno anticipato oggi l'inizio del nuovo mandato presidenziale di Vladimir Putin (l'incarico partirà lunedì 7 maggio, e confermerà per altri sei anni l'initerrotta presa sul potere che dura dal 1999, e affascina fanatici in giro per il mondo, compreso ovviamente in Italia). Sa che dovrà entrare dopo che i soldati avranno portato la bandiera, sa che dovrà fare un discorso e soprattutto dovrà definire le linee guida del prossimo.

Dichiarato ineleggibile a causa di una condanna penale precedente, Navalny, avrebbe volto ma non ha potuto, presentarsi alle presidenziali di marzo (che hanno sancito la quarta elezione di Putin) e ha organizzato una giornata di contestazioni in tutto il Paese a poche ore dall'insediamento ufficiale.

Il corteo a Mosca è iniziato nonostante il divieto delle autorità.

Massimo Moratti su Inter-Juve: "Noi vittime di situazioni strane"
Luciano Spalletti è bravissimo, al di la della piccola critica per domenica, cambiare in questo momento non è la cosa più giusta. Dietro al VAR c'è una persona , non una macchina. È stato eroico aver resistito fino al minuto 85 in dieci...

Ong, oltre 1.000 fermati a proteste anti-Putin - Sono almeno 1.000 le persone fermate dalla polizia russa durante le proteste anti-Putin: lo fa sapere l'ong Ovd-Info. A San Pietroburgo, quando la polizia è intervenuta mentre i dimostranti scandivano slogan come "Putin è un ladro", i presenti hanno lanciato uova e bottigliette contro gli agenti. Molti dei fermati sarebbero già stati rilasciati.

Tra le persone scese in piazza c'è anche il leader dell'opposizione Alexey Navalny che è stato arrestato al suo arrivo in piazza Puskin a Mosca. "Il vecchio vigliacco Putin pensa di essere uno zar", aveva scritto il leader dell'opposizione su Twitter, prima dei cortei. Questa volta, secondo i media, Putin incontrerà i volontari della sua campagna elettorale ed eviterà festeggiamenti sfarzosi o troppo 'rumorosi'.

Comments